Madonna: “Prova di volontà nonostante i pochi giocatori e il gol all’inizio”

Articolo di
22 marzo 2019, 18:26
Armando Madonna

Intervistato al termine della partita contro il Bruges, Armando Madonna, tecnico dell’Inter Primavera, ha parlato della sconfitta e della conseguente eliminazione dalla Viareggio Cup.

CAMBI IMPOSSIBILI – Queste le parole di Armando Madonna, allenatore dell’Inter Primavera, riportate dal sito ufficiale del club nerazzurro su Bruges-Inter, quarti di finale della Viareggio Cup: «Eravamo in pochi, in 14, già da due o tre partite, se non avessimo preso gol avremmo retto un po’ di più, invece andando sotto subito è stato tutto in salita. Avrei dovuto cambiare più giocatori ma non potevo, poi i ragazzi nel secondo tempo comunque hanno dato una prova di volontà, di voglia di cercare di ribaltare il risultato».

ASSENZE DECISIVE«Davanti avevamo Mulattieri e Vergani che stanno giocando da cinque partite di fila ma erano gli unici attaccanti che avevo. Hanno trovato minuti, Vergani arrivava da due mesi in cui non giocava, si è allenato poco, quindi è stato difficile. Sono rimasto anche sorpreso dalle partite precedenti, perché avevamo retto bene, avevamo anche cambiato modulo ma la risposta dei ragazzi è stata di grande voglia e volontà che è la base per ritrovare i risultati e ripartire».

SULL’EMPOLI – Sabato la gara contro l’Empoli, match da preparare aspettando anche il ritorno dei nazionali: «Mi aspetto di ritrovare i nazionali come li ho lasciati, con grande voglia di migliorarsi. Abbiamo un finale di campionato importante, siamo in una buona classifica, abbiamo tutto nelle nostre mani e possiamo decidere la nostra sorte. Le risposte degli ultimi tempi sono state importanti, quindi mi aspetto di ritrovare ragazzi determinati».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE