L’Inter Primavera schianta il Genoa 3-0: Fonseca partecipa allo show

Articolo di
22 Febbraio 2020, 14:49
Matias Fonseca Matias Fonseca
Condividi questo articolo

Dopo un primo tempo chiuso col doppio vantaggio (QUI i dettagli), l’Inter Primavera di Armando Madonna chiude la contesa grazie alla rete del neo entrato Matias Fonseca. Tre punti chiave per il cammino dei nerazzurri. Standing ovation per il neo acquisto Satriano: un gol e un assist per lui all’esordio da titolare

SECONDO TEMPO – Nessun cambio per Madonna e Chiappino alla ripresa delle ostilità. Il Genoa parte meglio con un paio di potenziali occasioni: la punizione di Nicolò Rovella, che si stampa sulla barriera, e il colpo di testa di Matteo Piccardo, che si spegne fuori. Inter Primavera un po’ timida in avvio. Rossoblu ancora pericolosi con Flavio Bianchi, che confeziona un buon cross in direzione di Moro, ma la spaccata acrobatica del numero 11 non porta frutto. L’Inter si aggrappa allo spunto di Samuele Mulattieri al 57′: sul cross del bomber nerazzurro Thomas Schirò manca l’appuntamento col 3-0. Il Genoa risponde con l’ex di turno, Laurens Serpe, che schiaccia fuori un traversone panoramico di Lisboa Da Silva. Mister Chiappino si gioca le carte Masini e Cleonise. Il doppio cambio intende scuotere un match ora a tinte rossoblu: ancora Serpe spara alto dopo un’uscita titubante di Giacomo Pozzer. Al 70′ esce Satriano ed entra Matias Fonseca: gran partita da parte del numero nove, un gol e un assist al suo esordio da titolare. Tre minuti dopo ci prova Gianelli da fuori area: conclusione debole che non crea problemi a Radaelli. Al 74′ il neo entrato Fonseca arrotonda il punteggio, correggendo in porta un cross tagliato di Vezzoni. Grande impatto del numero 21, ma il Genoa lascia troppi spazi alle ripartenze nerazzurre. Ottima prestazione anche di Franco Vezzoni, motorino inesauribile sulla corsia mancina. Mulattieri avrebbe la chance di arrotondare il punteggio, ma arriva scoordinato all’appuntamento col cross di Persyn. Gli ultimi minuti scivolano via senza particolari sussulti. L’Inter porta a casa una vittoria cruciale e prosegue la sua rincorsa ad Atalanta e Cagliari.

INTER-GENOA 3-0

Marcatori: 28′ Mulattieri, 36′ Satriano, 74′ (I)

INTER: 1 Pozzer; 5 Kinkoue, 4 Ntube, 6 Pirola; 2 Moretti (dall’87’ Dimarco), 7 Gianelli (dal 78′ Boscolo Chio), 8 Squizzato (dall’87’ Casadei), 10 Schirò, 3 Vezzoni (dal 78′ Persyn); 9 Satriano (dal 70′ Fonseca), 11 Mulattieri
A disposizione: 12 Gerardi, 13 Cortinovis, 14 Dimarco, 15 Burgio, 16 Boscolo Chio, 17 Persyn, 18 Casadei, 19 Bonfanti, 20 Gnonto, 21 Fonseca
Allenatore: Armando Madonna

GENOA: 1 Radaelli; 2 Piccardo M. (dal 79′ Gasco), 3 Lisboa Da Silva, 4 Serpe, 5 Rovella (dal 79′ Besaggio) , 6 Ruggeri (dal 60′ Masini), 7 Piccardo M., 8 Eyango, 9 Bianchi, 10 Zennaro, 11 Moro (dal 60′ Cleonise)
A disposizione: 12 Drago, 22 Montaldo, 13 Gasco, 14 Raggio, 15 Da Cunha, 16 Masini, 17 Cenci, 18 Besaggio, 19 Buonavoglia, 20 Diakhate, 21 Cleonise
Allenatore: Luca Chiappino

Arbitro: Ricci (sez. Firenze)

Ammoniti:

NoteRecupero:

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE