Giovanili

Inter Under 17, dal Ravenna in arrivo Basti: caratteristiche e ruolo

L’Inter continua a guardare al futuro. In arrivo dal Ravenna è infatti un giovane portiere classe 2004: Matteo Basti pronto a passare al settore giovanile nerazzurro. Ecco quanto riportato da “Ravenna Today”

CARATTERISTICHE –Matteo Basti, il giovane portiere dal talento cristallino dalla under 16 giallorossa, è pronto a fare il grande salto passando a titolo definitivo all’Inter. Classe 2004 Matteo, era già da tempo sotto i radar delle grandi squadre, indicato spesso e volentieri dagli addetti ai lavori tra i migliori nel ruolo in tutte le formazioni ideali della categoria. L’ultima stagione è stata quella della svolta, sempre al top del rendimento, contribuendo in modo significativo a far sì che la difesa giallorossa fosse la migliore del proprio girone e convincendo gli scout nerazzurri a portarlo a Milano per diventare il portiere della under 17 dell’Inter”.

PAROLE – Un’operazione che riempie d’orgoglio il Direttore Generale Claudia Zignani: «Abbiamo sempre posto la crescita del settore giovanile ed il voler offrire un’opportunità ai ragazzi di Ravenna al centro del nostro progetto, questa operazione è la testimonianza della crescita e del lavoro fatto in tutti questi anni. Negli ultimi mesi abbiamo allacciato dei rapporti con una delle squadre più importanti in Italia e nel mondo come l’Inter, in particolare con il responsabile del settore giovanile Roberto Samaden, che hanno permesso di favorire questo trasferimento. Non posso che essere assolutamente orgogliosa del lavoro fatto dai nostri tecnici ed auguro a Matteo un futuro roseo e pieno di soddisfazioni. Spero che questo sia motivo di soddisfazione per tutto il Ravenna e soprattutto uno stimolo per tutti gli altri ragazzi della nostra Academy che non vedono l’ora di potere tornare ad allenarsi per la prossima stagione».

Fonte: Ravennatoday.it

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button