Inter-Real Madrid, quale formazione? Primavera sempre con sette in meno

Articolo di
19 Agosto 2020, 09:20
Armando Madonna Inter Primavera Armando Madonna Inter Primavera
Condividi questo articolo

Il cammino europeo non è esclusiva di Antonio Conte e dei suoi ragazzi. Anche la formazione Primavera di Armando Madonna è pronta a scendere in campo, oggi alle 18, per i quarti di finale di Youth League. Inter-Real Madrid è la sfida da cerchiare col rosso sul calendario. QUI per maggiori dettagli sulle final eight di questa competizione

ALTA TENSIONE – Cresce l’attesa per Inter-Real Madrid di Youth League, match valido per i quarti di finale della kermesse europea. I nerazzurri arrivano dalla bella e sofferta vittoria contro il Rennes negli ottavi. Una rete del classe 2003 Cesare Casadei ha consentito alla Primavera di Armando Madonna di accedere alla sfida contro le Merengues, che a loro volta hanno eliminato la Juventus in rimonta. Calcio d’inizio in programma oggi alle ore 18.

LE SCELTE – Per quanto riguarda le probabili formazioni di Inter-Real Madrid, Armando Madonna dovrà fare nuovamente a meno della nutrita colonia di giovani impegnati con Antonio Conte in Germania. Tra questi figurano Riccardo Burgio, Jacopo Gianelli, Samuele Mulattieri e Filip Stankovic. Mentre Lucien Agoumé, Sebastiano Esposito e Lorenzo Pirola sono stati da tempo aggregati stabilmente alla prima squadra nerazzurra. Molto probabile, dunque, che Madonna confermi il 3-5-2 che ha sconfitto i francesi del Rennes. In quel caso, troveremo Giacomo Pozzer tra i pali. Il terzetto difensivo composto da Lorenzo Moretti, Kinkoue e Ntube. In mezzo al campo ecco Tibo Persyn, Cristopher Attys, Niccolò Squizzato, capitan Schirò e Franco Vezzoni. Davanti spazio alla coppia d’attacco SatrianoFonseca. Ancora panchina, dunque, per il match-winner dell’ultimo turno Casadei.

I DUBBI – Sponda iberica, per Inter-Real Madrid di Youth League il tecnico Raul Gonzalez Blanco ha preferito tenere le carte scoperte e non sbottonarsi troppo sulle scelte di formazione. Difficile dunque ipotizzare l’undici titolare delle Merengues, anche in virtù della doppia squalifica di Jordi e Carlos Dotor, entrambi protagonisti della vittoria in rimonta contro la Juventus Primavera di Lamberto Zauli.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.