Giovanili

Chivu dà spazio ai giovanissimi: il progetto dell’Inter Primavera sotto categoria

Nel primo match di Youth League l’Inter Primavera ha rimontato il Bayern Monaco (vedi report). I ragazzi di Chivu, sotto 2-0 a fine primo tempo, sono rientrati in campo con il giusto atteggiamento. Tanti di loro, inoltre, non hanno ancora 18 anni. 

PAZZA INTER – È forse uno di quei pochi casi in cui è la Primavera che insegna alla Prima Squadra. Cristian Chivu e i suoi non hanno iniziato al meglio la stagione. Al momento, dopo 4 partite, sono terz’ultimi nel Campionato Primavera 1. Solo 2 punti ottenuti, grazie ai pareggi contro Cagliari ed Hellas Verona. Nel match di UEFA Youth League contro il Bayern Monaco sembrava di star guardando lo stesso film. Dopo i primi 45 minuti i tedeschi conducevano per 2-0. Il mister è invece riuscito a leggere la partita e a riacciuffarla. Grazie ai gol di Valentin Carboni prima e Dennis Curatolo poi, è riuscita una rimonta da Pazza Inter.

PROVA MATURA – I nerazzurri sono riusciti a lasciarsi alle spalle il campionato, entrando con convinzione nel secondo tempo. Si spera che questo sia stato il primo passo per invertire rotta. Una prova matura sia dell’allenatore sia dei giocatori, in particolare i subentrati. Va sottolineato che nell’undici iniziale erano ben sei i classe 2005 in campo. Sei diciassettenni, in un squadra Under-19 è un bel dato. Con i cambi si è arrivati a otto 2005 a inizio ripresa, grazie agli ingressi di Giacomo Stabile e Enoch Owusu. Per il portiere Alessandro Calligaris si trattava, tra l’altro, dell’esordio stagionale. Considerando il secondo gol subìto, è un elemento che può aver pesato. Gli altri cinque minorenni, invece, nell’ordine: Francesco Stante, Aleksandar Stankovic, Luca Di Maggio, Pio Esposito e il più “famoso” Valentin Carboni.

LA GIUSTA STRADA – Nel post-partita Chivu ha specificato che non si tratta di un caso. L’Inter Primavera ha infatti scelto di percorrere questa strada. L’allenatore è consapevole che in questo momento non stiano arrivando i risultati. Allo stesso tempo sa che partite come quella valida per l’esordio stagionale in Youth League servono proprio a crescere. Individualmente e come squadra. Ciò che ci si augura è che i prodotti del Settore Giovanile vengano poi sfruttati. Possibilmente, non soltanto per fare plusvalenze. La speranza è vedere alcuni di questi ragazzi prendersi il loro posto all’Inter. In Prima Squadra.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock