Xhaka per l’Inter di Conte, ma Brozovic? Caratteristiche e impieghi

Articolo di
4 giugno 2019, 22:35
Granit Xhaka

Xhaka torna di moda per l’Inter, che da anni segue il talentuoso centrocampista svizzero e quest’estate potrebbe regalarselo, regalandolo a Conte e a… Brozovic? La linea mediana interista verrebbe stravolta positivamente dall’innesto del numero 34 dell’Arsenal

PROFILO COMPLETO – Nelle ultime ore il nome di Granit Xhaka è stato accostato con una certa convinzione all’Inter (vedi articolo), che già da prima dell’arrivo di Antonio Conte stava cercando un centrocampista con determinate caratteristiche da piazzare davanti alla difesa. Partiamo dalla descrizione di Xhaka, che è la stella della Nazionale Svizzera, non solo per quanto concerne il centrocampo. Si tratta di un classe ’92 che abbina tutte le qualità possibili: 1.85 m di statura per circa 80 kg di peso, piedi di tutto rispetto (è mancino…) con cui riesce a dare del tu al pallone, abile sia nella ricezione sia nello scarico, visione di gioco e lancio lungo da regista, naturale approccio da leader ed esperienza data dagli anni passati in Bundesliga (Borussia Monchengladbach) e Premier League, dove gioca ancora in forza all’Arsenal. Xhaka può giocare indistintamente da regista basso o alto, perché abbina quantità in rottura e qualità in costruzione: non è il solito mediano, bensì un centrocampista completissimo, ma proprio per questo rischia di essere un equivoco tattico.

BROZOVIC DOPPIONE – La descrizione di Xhaka si può proiettare quasi in toto a quella di Marcelo Brozovic, attuale regista dell’Inter, ma il passaggio da Luciano Spalletti a Conte potrà stravolgere anche questa convinzione. Rispetto a Brozovic, Xhaka è molto più statico, però qui c’è da fare un appunto: il coetaneo croato non si risparmia anche quando dovrebbe, per questo a fine partita risulta essere il calciatore che macina più chilometri e copre più “campo” di tutti, mentre lo svizzero in un certo senso è più “maturo” in questo. Doppioni per stile di gioco, diversi per approccio: Brozovic corre da mediano avendo piedi da regista, Xhaka pensa da regista con la stazza del mediano. Una combo micidiale da piazzare davanti alla difesa: quantità e qualità che si compensano, almeno in teoria, mantenendo alta l’asticella della precisione nel passaggio. L’Inter cerca un centrocampista completo da regalare a Conte e Xhaka si candida a essere una delle prime scelte: l’alter ego di Brozovic che completa Brozovic. Curioso, intrigante. Un nome che mettiamo in lista (non in cima…), pur sapendo che l’Inter sta seguendo anche altre piste, pur diverse dallo svizzero. Il giudizio per Xhaka all’Inter, comunque, è un grosso sì. Anzi, sarebbe…

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE