Focus

Vrsaljko si opera: stagione finita sì, ma l’Inter ora deve rinegoziare l’affare

Vrsaljko rappresenta l’occasione di mercato che l’Inter ha colto in estate, ma senza poterla sfruttare appieno in seguito alla “furbata” dell’Atletico: arrivato a Milano in condizioni precarie, il terzino croato ha già terminato la sua stagione, ma adesso sarebbe opportuno rinegoziare l’affare

STAGIONE FINITA – In queste ore è arrivata la conferma della decisione di Sime Vrsaljko e dello staff medico che lo segue sull’operazione da fare per recuperare completamente dai problemi fisici che stanno limitando il terzino croato fin dal Mondiale di Russia (QUI i dettagli, ndr). Riassumendo la situazione: stagione finita per Vrsaljko, che di fatto è come se tornasse all’Atletico Madrid con sei mesi di anticipo, dal momento che l’Inter non potrà più schierarlo in questa stagione e al suo posto ha tamponato attraverso l’acquisto di Cedric Soares, arrivato dal Southampton a Milano con le stesse speranze (ma a cifre più basse…) di riscatto entro il 30 giugno 2019.

SITUAZIONE RISCATTO – Guardando la situazione dal punto di vista economico, è doveroso riassumere l’operazione: in estate l’Inter ha investito 6.5 milioni di euro per il prestito annuale con diritto di riscatto fissato a 17.5 milioni, per un’operazione complessiva che avrebbe toccato i 24 milioni, tutti destinati alle casse dell’Atletico. Adesso, però, il prestito teoricamente è diventato semestrale (in realtà anche meno…), di conseguenza l’Inter dovrebbe risparmiare 3-3.5 milioni, cifra che l’Atletico potrebbe “scontare” dal prezzo fissato per il riscatto, ipotizzabile oggi in 14 milioni (quello di Cedric Soares “solo” 11).

IPOTESI RINEGOZIAZIONE – In realtà l’Inter ha il dovere di rinegoziare l’affare con l’Atletico per due motivi: 1. Vrsaljko è arrivato a Milano già rotto e destinato a operarsi, infatti dopo la riabilitazione il suo cartellino è destinato a svalutarsi ulteriormente (l’Atletico non ricaverà né 17.5 né tantomeno 24 milioni in caso di cessione estiva); 2. l’Inter non può mandare in fumo la cifra già investita per il prestito senza riscattare un terzino che, una volta rimessosi in forma, sarebbe il migliore della sua rosa e per di più a buon prezzo di mercato. La speranza, dunque, è che l’Inter riesca a rinegoziare l’accordo con l’Atletico una volta riatletizzato Vrsaljko: riscattarlo alle stesse cifre di Cedric Soares (11 milioni), dopo i 6.5 milioni già spesi per il prestito – quindi “scontando” la stagione persa – può essere la giusta via di mezzo per non sprecare una buona occasione di mercato.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh