Focus

Vidal verso l’addio. Da grande desiderio a grande delusione

Arturo Vidal è sempre più vicino a salutare l’Inter dopo appena un anno di permanenza. Il centrocampista cileno, anche visto l’alto ingaggio, non sembra rientrare più nei piani della società nerazzurra. L’Inter vorrebbe liberarsene per alleggerire il monte ingaggi e sfoltire la rosa. 

GRANDE DESIDERIO – Vidal è stato per molte sessioni di mercato l’oggetto del desiderio di Antonio Conte e dell’Inter. L’ex tecnico nerazzurro, che lo aveva già allenato alla Juventus, lo rivoleva per costruire un centrocampo ancor più vincente e carismatico. Vidal però, arrivato dal Barcellona, è apparso scarico e poco lucido dando vita a prestazioni incolori che hanno compromesso anche il cammino in Champions League dell’Inter con la partita disastrosa di San Siro contro il Real Madrid. Conte, una volta recuperato Christian Eriksen, ha spedito Vidal in panchina senza mai riutilizzarlo più con l’Inter che ne ha guadagnato in gioco e prestazioni culminate poi con la vittoria del 19esimo scudetto.

VIDAL, ADDIO GIUSTO?

GRANDE DELUSIONE – Sono state 30 le presenze complessive, considerando tutte le competizioni, collezionate da Vidal nella passata stagione. Con la maglia nerazzurra, in Serie A, un solo gol: quello timbrato contro la sua ex squadra, la Juventus, su cross di Barella nel Derby d’Italia dell’andata vinto 2-0. Vidal adesso però è un peso e l’Inter vorrebbe liberarsene visti gli 8 milioni di euro netti guadagnati dal cileno a stagione. Le opzioni percorribili sono due (vedi articolo): la rescissione consensuale del contratto oppure la cessione in sud America dove Vidal ha espresso volontà di chiudere la carriera. Ciò che resta è che un desiderio inseguito per tanto si è rivelato una delusione clamorosa. Il rammarico per non aver ammirato il vero King Arturo è tanto ma le possibilità di riscatto per il cileno non sembrano esserci. È la scelta giusta separarsi dopo solo un anno? Forse per l’Inter, anche vista la questione societaria, sì.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button