Vidal-Conte: pronti alla guerra! Sei stagioni dopo è di nuovo amore folle

Articolo di
21 Settembre 2020, 08:55
Vidal Lukaku Inter-Barcellona Photo 166326065 © Ettore GriffoniDreamstime.com
Condividi questo articolo

L’arrivo di Arturo Vidal completa il pacchetto di mezzali richieste da Antonio Conte. L’Inter, adesso, sembra davvero completa in quel reparto

COMBO – Clic: indietro tutta all’11 settembre 2011. La Juventus comincia la cavalcata verso lo scudetto del gol di Muntari battendo il Parma 4-1 nel suo nuovo stadio. È la freschissima creatura di Antonio Conte, passata attraverso una rivoluzione tecnica e ideologica. Arturo Vidal è arrivato per una manciata di milioni di euro dal Bayer Leverkusen, ma ha già messo a segno il primo dei 7 gol totali di quell’anno. Ha il viso glabro e la cresta ancora in fase di sperimentazione. Seguiranno altre tre stagioni in bianconero, due di queste con Antonio Conte (‘il condottiero‘) in panchina. Sotto la sua gestione, Vidal toccherà picchi di rendimento mai più ripetuti, come la quasi doppia doppia (10 gol e 9 assist) della stagione 2012/13.

GUERRIERI – Avanti veloce fino al 20 settembre 2020. Arturo Vidal ha 33 anni e un bagaglio d’esperienza maturato nei top club europei. Tra Conte e il nuovo Vidal (quello con la barba folta e lo sguardo consapevole) ci sono sei stagioni lunghissime. Le esperienze con Bayern Monaco e Barcellona, ma anche tanti problemi fisici e la sensazione sotterranea di sentirsi incompreso. Le battaglie di Vidal in due superclub erano limitate al posto da titolare in squadra. Tornando da Conte, ritrova finalmente l’eccitazione ideologica di combattere per una causa più grande di tutti e due. Ritroverà l’adrenalina necessaria mettere la testa dove altri non metterebbero il piede. Antonio Conte l’ha scelto per portarselo in guerra contro il mondo intero, stavolta dalla parte opposta della barricata. Ieri, quando è sbarcato a Milano rilasciando le prime parole da nerazzurro (vedi articolo), aveva il volto rilassato. Possiamo concederglielo. D’altronde, la nuova battaglia del cileno, e del suo mentore, è appena cominciata.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE