FocusPrimo Piano

Vecino, testa al presente per non pensare al futuro: Conte lo apprezza

Vecino è tornato a disposizione di Antonio Conte dopo un lunghissimo periodo, ma nelle ultime partite non ha ancora superato i venti minuti sul terreno di gioco. L’Inter, però, ha interesse che il tecnico lo riabiliti nelle sue gerarchie. Per due motivi

NUOVA VITA – Matias Vecino sta rientrando gradualmente nelle gerarchie di Antonio Conte (vedi articolo), dopo diversi mesi di stop forzato causa infortunio (e operazione) al ginocchio. Il centrocampista sudamericano, che prima della gara col Torino non giocava in prima squadra da luglio 2020, ha bisogno di mettere minuti nelle gambe e Antonio Conte sta dimostrando di apprezzarne le doti.

GERARCHIE – Nelle ultime partite, il tecnico nerazzurro non ha avuto a disposizione alcuni elementi del suo terzetto titolare di metà campo. Questo ha costretto Conte a sperimentare un nuovo centrocampo, con Sensi, Eriksen e Brozovic, con il Cagliari e dare spazio proprio a Vecino, che come Roberto Gagliardini occupa una posizione gerarchica di secondo livello nell’economia della rosa attuale.

RIABILITAZIONE – Vecino non era stato ceduto a gennaio anche per motivazioni pratiche: non aveva mercato, dopo tanto tempo passato ai box. Antonio Conte e l’Inter si sono accollati, ovviamente, la responsabilità di rimetterlo a nuovo e adesso il tecnico vorrebbe raccogliere i frutti della sua scommessa.

FUTURO – L’ex Fiorentina è ovviamente iperconcentrato sul presente. Anche perché il suo futuro appare difficile da pronosticare. Il suo contratto è in scadenza nel 2022 e ha un ingaggio da 2,5 milioni netti a stagione. Non proprio briciole, ma senza un adeguato periodo di rimessa in moto difficilmente l’Inter potrà avanzare determinate pretese in estate. È dunque anche nell’interesse del club che Conte gli conceda minutaggio: sia per ritrovarsi un’alternativa valida in rosa, ma anche per rivalutarne il prezzo nell’ottica di una possibile cessione.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh