CalciomercatoFocus

Vecino riapre un mercato fermo da tempo: 2022 più vicino, addio all’Inter pure

Vecino fa notare il suo malcontento per la gestione di Inzaghi all’Inter nei suoi confronti. Una presa di posizione fuori luogo che potrebbe avere delle conseguenze, anche di mercato. E anche prima del previsto

MAL DI PANCIA – Le ultime parole di Matias Vecino (vedi dichiarazioni) sono un autogol per il centrocampista uruguayano. Il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 non è ancora stato discusso, ma allo stesso tempo non sono mai arrivate offerte in casa Inter. Che Vecino in mezzo al campo non sia una prima né seconda scelta di Simone Inzaghi era noto già in estate ma – considerando anche i problemi fisici – il minutaggio non gli sta mancando (vedi focus). E trattenere calciatori scontenti non serve a nulla. Se l’addio prima era previsto il 1° luglio 2022, non è detto che ora non possa avvenire entro il 1° febbraio. L’Inter aspetta offerte, anche minime, per non perdere Vecino a parametro zero in estate. Ma le parole di Vecino non hanno senso, quindi ben venga una rettifica dello stesso…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button