FocusPrimo Piano

Vasquez sul taccuino dell’Inter: profilo ideale per tre motivi

Johan Vasquez finisce nel mirino dell’Inter. Il difensore messicano del Genoa piace ai nerazzurri, soprattutto perché il suo profilo soddisfa più esigenze, a livello di campo e non solo.

NOME NUOVO – La ricerca di un difensore da parte dell’Inter continua. E oggi nel taccuino del DS Piero Ausilio compare anche il nome di Johan Vasquez, difensore messicano in forza al Genoa. L’asse tra Milano e Genova si conferma estremamente caldo, e paradossalmente questo potrebbe essere l’unico freno ad una possibile trattativa. Coi liguri che difficilmente si priverebbero di un altro titolare dopo Josep Martinez (si attende oggi l’annuncio ufficiale da parte dell’Inter) e Albert Gudmundsson (inseguito da mezza Serie A, compresi i nerazzurri). Ma, guardando la situazione solo dal punto di vista dell’Inter, non si vedono punti contrari a questo affare. Su più livelli.

REQUISITI IDEALI – Partendo dal profilo anagrafico, Vasquez ha 26 anni ed è un difensore di grande esperienza. Specialmente in Italia, venendo da tre stagioni consecutive da titolare: tra Genoa e Cremonese, il messicano ha all’attivo 68 presenze e 3 reti in Serie A dal 2021 a oggi. E inoltre è un titolare della Nazionale messicana, con cui ha appena disputato la Copa America, venendo eliminato già nella fase a gironi. A favore di Vasquez c’è poi un secondo aspetto, quello economico: il prezzo del suo cartellino non supera i 10-15 milioni di euro, cifre ben diverse da quelle che riguardano Alessandro Buongiorno o Kim Min-jae. E al Genoa guadagna poco più di 1 milione di euro a stagione (lordo). Un ingaggio più che abbordabile dall’Inter, anche ragionando in ottica di aumento. C’è poi il terzo (e ultimo) aspetto, che gioca sempre a favore di Vasquez.

COME GIOCA – Vasquez è un difensore di piede mancino abituato a giocare da terzo di difesa. Pertanto rispecchia alla perfezione il profilo descritto da Ausilio come obiettivo dell’Inter. Tanto che, in caso di arrivo, rappresenterebbe il perfetto backup di Alessandro Bastoni. Che ha caratteristiche diverse da quelle del messicano, soprattutto in fase di costruzione, come si può vedere dal confronto favorito dai grafici di FootData:

Guardando ai dati dell’ultima stagione, Vasquez sembra un profilo in grado di integrarsi benissimo con quello di Bastoni. Compensando l’approccio offensivo del numero 95 con una maggior rilevanza in fase difensiva pura. Tuttavia c’è da fare la tara tra i due sistemi di gioco. Perché il messicano al Genoa ha dimostrato di avere un piede molto educato, che nel piano gara di Simone Inzaghi potrebbe esaltarsi ancora di più. In estrema sintesi, Vasquez rappresenta un profilo ideale per quelle che sono le esigenze dell’Inter di puntellare la retroguardia, senza imbastire operazioni esageratamente onerose.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.