Tuttosport post-Empoli: il bue che dà del cornuto all’asino Inter

Articolo di
7 gennaio 2016, 11:29
Domenico Celi arbitro

Dopo la vittoria per 0-1 sul campo dell’Empoli, l’Inter è stata come sempre bersaglio di critiche – soprattutto da parte di Tuttosport, quotidiano molto vicino alle vicende torinesi, in particolare quelle in bianco e nero – anche per un rigore negato all’attaccante dei toscani Manuel Pucciarelli

CRITICHE – Passano gli anni, ma il ritornello è sempre lo stesso: se l’Inter vince non è mai merito suo. Già, una volta è grazie alla fortuna, una volta è grazie agli avversari, una volta è grazie alla pioggia – Mazzarri docet –, un’altra ancora è grazie agli arbitri. Ed è proprio questo il caso di Empoli-Inter, partita vinta per 1-0 dai nerazzurri ma macchiata da un presunto fallo da rigore su Manuel Pucciarelli, attaccante della squadra toscana. Qualcosa che può capitare insomma, anni e anni di esperienza ci hanno insegnato che, chi più e chi meno, il calcio dà e il calcio toglie. E fino a qui tutto regolare, se non fosse per la spropositata reazione dei media all’accaduto. Uno in particolare è l’ormai famoso “Tuttosport“, giornale di chiara fede juventina che tanto abbiamo imparato a conoscere nel corso degli anni un po’ per i suoi deliri sul mercato – come dimenticare l’accostamento di Messi, Milito o Cristiano Ronaldo alla Juventus, tanto per citarne alcuni – un po’ per gli attacchi verso le altre squadre, in particolare la nostra Beneamata.

INTER “AIUTATA” – Sulla prima pagina dell’edizione di oggi si può chiaramente leggere – rigorosamente in un piccolo trafiletto per non togliere troppo spazio in prima pagina alla gloriosa rimonta bianconera – come l’Inter sia “aiutata”. Esatto, proprio così, non avete letto male: l’attacco è chiaro e diretto. E la cosa potrebbe anche passare – dopotutto si tratta di un episodio davvero dubbio – se non fosse che tale accusa arriva proprio da chi, sempre in trasferta ad Empoli, chiuse la partita con un gol viziato da almeno un metro di fuorigioco. Per questo, dopo essere passato prima dalla rabbia e poi dalle risate, ho deciso di mettere a confronto le due prime pagine: una, quella di oggi, post Empoli-Inter, mentre l’altra, del 9 novembre 2015, post Empoli-Juventus. Il gioco – facile, a dire la verità – che vi propongo è questo: cercate le differenze

66593e054f125f6773c98d34f954187f       tuttosport-2016-01-07-568da13f84df5

DIFFERENZE – Da una parte quindi si sottolinea la grande rimonta di una corazzata, mentre dall’altra si sottolinea sì la “spietatezza”, ma anche e soprattutto l’aiuto arbitrale concesso. Perché in fondo, come ci insegna “Tuttosport” – e un po’ anche un giornalista davvero superpartes come Varriale – un rigore dubbio è un aiuto fondamentale, mentre un fuorigioco di un metro è qualcosa di poco conto.

1424409_10153195908390178_669168114929609878_n

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE