Focus

Top e Flop di Inter-Ludogorets: Sanchez e Lukaku pungono! Due opachi

Inter-Ludogorets si è giocata in un San Siro a porte chiuse per via dell’emergenza Coronavirus. I nerazzurri di Conte vincono 2-1 senza strafare (vedi analisi tattica), conquistando il passaggio agli ottavi di finale dove ci sarà il Getafe (vedi articolo). Scopriamo i “Top e Flop” della sfida nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER 

SENZA SFORZIInter-Ludogorets è terminata con la vittoria nerazzurra, che approda così agli ottavi di finale di Europa League dove affronterà il Getafe. Gli uomini di Antonio Conte non premono troppo sull’acceleratore, forti dello 0-2 dell’andata e soprattutto consapevoli di dover dosare le energie in vista di Juventus-Inter. La sfida ha confermato la crescita di Alexis Sanchez che finisce nei nostri Top insieme a Romelu Lukaku e Borja Valero.

SANCHEZ – Senza ombra di dubbio il migliore in campo. Il cileno sostituisce lo squalificato Lautaro Martinez confermando il buon momento. Sanchez fa un gran lavoro, a volte tiene troppo palla ma ha sempre buoni spunti che mettono in difficoltà la difesa del Ludogorets. Tanta corsa, classe e grinta per l’ex Manchester United che sfiora la rete con un bolide che va a stamparsi sulla traversa. Dà il La alla rete del 2-1 di Lukaku. Brillante.

LUKAKU – Ha subito un’occasione per siglare il vantaggio ma dopo una corsa poderosa sciupa consegnando la palla nelle mani del portiere avversario. Il belga è più svogliato del solito ma è comunque sempre presente, una vera spina nel fianco per la retroguardia bulgara. Colpisce un palo e segna un ‘gollonzo’ che comunque regala la vittoria all’Inter. Decisivo.

BORJA VALERO – Tra i più brillanti del centrocampo nerazzurro. Non fa rimpiangere l’iniziale assenza di Marcelo Brozovic ed è attento anche e soprattutto in fase difensiva. Lo spagnolo sta dimostrando di essere in forma e di poter rappresentare una certezza quando chiamato in causa. Professionista.

I FLOP DELL’INTER

QUASI ALLENAMENTO – Inter-Ludogorets si è giocata in un clima surreale e anche la partita non è stata da meno. La squadra di Conte è scesa in campo con l’obiettivo di non complicare il passaggio del turno ma senza sprecare troppe energie. Il risultato ha sorriso a Conte seppur con una prestazione quasi da allenamento del giovedì. Più che di Flop, dunque, parliamo di giocatori con un impatto debole: Marcelo Brozovic e Sebastiano Esposito.

BROZOVIC – Le attenuanti, ripetiamolo ancora una volta, sono tantissime. Il croato non a caso parte dalla panchina, chiaro segnale della volontà di Conte di tenere a riposo i suoi pilastri in vista della Juventus. Al 46′ fa il suo ingresso in campo ma con poca voglia e attenzione. Brozovic sbaglia giocate banali, non da lui. Svogliato.

ESPOSITO – Sostituisce l’insostituibile Lukaku ma impatta male, proprio come il compagno croato. Mette in campo come sempre tanta voglia e grinta ma il risultato non è dei migliori. Tanti appoggi sbagliati e un chiaro messaggio: la necessità di giocare di più.

Oltre ai Top e Flop, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Inter-Ludogorets

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.