Top e Flop di Inter-Cagliari: Lukaku recordman! Un uragano e un professore

Articolo di
15 Gennaio 2020, 12:50
Condividi questo articolo

Inter-Cagliari ha battezzato l’esordio in Coppa Italia dei nerazzurri di Conte e il conseguente passaggio ai quarti di finale. Handanovic e compagni hanno vinto e convinto contro i rossoblù di Maran (vedi analisi tattica), trascinati dal solito Lukaku. Vediamo chi sono i “Top e Flop” della sfida nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER

TRASCINATOREInterCagliari ha battezzato l’esordio in Coppa Italia degli uomini di Antonio Conte. I nerazzurri non tradiscono le aspettative e schiantano la squadra di Rolando Maran con un convincente 4-1. La partita viene indirizzata dopo soli 21 secondi dal solito Romelu Lukaku (vedi articolo), che approfitta di un clamoroso errore di Christian Oliva per spianare la strada ai suoi compagni. Oltre al belga, abbiamo scelto altri due Top: Borja Valero e Nicolò Barella.

ROMELU LUKAKU – Ormai non ci sono aggettivi per il numero 9 nerazzurro, che macina record su record e raggiunge quota 18 gol stagionali in 25 presenze (vedi articolo). Lukaku contro il Cagliari ha siglato una doppietta e sfiorato la tripletta con il gol annullato dall’arbitro Chiffi per un fuorigioco che ha lasciato qualche dubbio (vedi moviola). Il belga come al solito non si risparmia e gioca tutti i 90′ collezionando 7 uno contro uno vinti su 15, 3 tiri in porta e 2 occasioni da rete. Recordman.

BORJA VALERO – Lo ha detto anche lui al termine dei primi 45′ di Inter-Cagliari: «Ho aspettato la mia occasione e ora provo a sfruttarla» (vedi articolo). E considerando la prestazione contro i cagliaritani, si direbbe che la sta sfruttando bene. Borja Valero non stupisce per intelligenza tattica e sapienza nello stare in campo, ma soprattutto per corsa e forza fisica. Lo spagnolo è in forma, tirato lucido e pronto ad assolvere i propri compiti nel miglior modo possibile. In più arriva anche il gol, quello del 2-0 nerazzurro, a coronare una prestazione di qualità (4 uno contro riusciti su 9, 2 occasioni da gol). Professore.

NICOLÒ BARELLA – È tornato e si vede. Barella è ovunque: corre, pressa, sforna assist. Un portento in mezzo al campo contro la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta. Dai piedi del centrocampista parte l’assist per la terza rete dell’Inter, ossia il gran bel colpo di testa di Lukaku e l’azione che porta al gol di Borja Valero. Barella tenta anche la rete, ma il suo tiro viene parato senza problemi da Robin Olsen. Tanto sacrificio in mezzo al campo, come raccontano i 12 recuperi realizzati. Uragano.

I FLOP DELL’INTER

NESSUN BOCCIATO – Difficile trovare veri e propri Flop in Inter-Cagliari. La squadra di Conte subisce un po’ nel secondo tempo, compreso il gol di Oliva e il palo colpito dall’ex nerazzurro Radja Nainggolan. I nerazzurri però reagiscono subito con la rete del 4-1 siglata da Andrea Ranocchia. Qualche responsabilità sul gol del Cagliari da parte di Diego Godin e Ranocchia, ma niente che possa portare alla bocciatura. Nessun Flop a questo giro.

Oltre ai Top e Flop, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Inter-Cagliari




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.