Tebas si è dimenticato che Suning ha i diritti della Liga

Articolo di
18 agosto 2018, 11:11
Tebas

Attaccare chi ti finanzia non è quasi mai un’idea brillante, ma Javier Tebas, presidente della Liga, non deve aver collegato il fatto che il gruppo Suning controlli sia la TV che ha i diritti del “suo” campionato in Cina sia l’Inter.

PENSARE PRIMA DI PARLARE – Javier Tebas, presidente della Liga, non si è fatto problemi ad attaccare in modo diretto l’Inter per difendere il “suo” Real Madrid da presunte operazioni scorrette. Come se i blancos agissero sempre e da sempre nel pieno rispetto delle regole. Uscendo un secondo dal contenzioso tra club e nazioni, Tebas prima di attaccare i nerazzurri soprattutto dal lato economico avrebbe dovuto riflettere e cogliere un paio di dettagli nel sottotesto che sono abbastanza significativi.

GALASSIA SUNING – L’Inter è di proprietà di Zhang per circa il 70% delle quote, e Zhang è il proprietario unico di Suning. Ricordiamo, soprattutto a Tebas, che Suning non è una realtà unitaria, ma un gruppo con diverse aree tra cui quella sportiva e, guarda un po’, quella televisiva. Zhang, per farla breve, è il proprietario di PPTV, una piattaforma che fornisce contenuti video in straming tra cui quelli calcistici.

ACCORDO CON LA LIGA – Ed è qui che subentra la scarsa memoria di Tebas: proprio lui nel 2016 ha firmato un accordo quinquennale con PPTV per i diritti della Liga, che è stato il primo passo di un’espansione costante che ha visto la TV di Suning acquisire sempre più campionati. Per l’accordo sono entrati nelle casse del massimo campionato spagnolo ben 291,4 milioni di dollari, che il presidente è stato ben felice di incassare. Accusare, tra l’altro di non avere soldi e di non sapere da dove arrivano gli stessi, in modo diretto un’altra società della stessa galassia di chi ha firmato un accordo simile e presumibilmente nel prossimo futuro dovrà firmarne un altro di certo non è una mossa da stratega illuminato. Per citare un intellettuale come Cassano Antonio da Bari, “se penso quello che dico”.







ALTRE NOTIZIE