Focus

Serie A – I promossi e i rimandati della ventottesima giornata

Serie A 2020-2021, si è disputata la ventottesima giornata di campionato, la nona del girone di ritorno (qui risultati e classifica). Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno

Col posticipo Roma-Napoli 0-2 di ieri sera si è chiusa la ventottesima giornata di campionato. La Serie A, ormai giunta alla nona di ritorno, è entrata quindi nel suo ultimo quarto. È stato un turno monco di Inter-Sassuolo, a causa delle note vicende che hanno portato allo stop dei nerazzurri deciso dall’ATS di Milano. Nonostante la sosta forzata i nerazzurri possono comunque sorridere vedendo la clamorosa caduta casalinga della Juventus contro il Benevento. Ora i dieci punti di vantaggio sui bianconeri sono “reali” in quanto sono a parità di partite giocate, con la Juventus che deve ancora recuperare la partita contro il Napoli. Ne approfitta il Milan, che ottiene una vittoria rocambolesca in casa della Fiorentina e accorcia a sei punti il suo distacco dall’Inter, consolidando il secondo posto in classifica. Continua a marciare l’Atalanta che aggancia la Juventus al terzo posto. Il Napoli vince lo scontro diretto con la Roma e prova a restare agganciato al treno Champions League. In zona salvezza grandi balzi in avanti di Spezia e Benevento che, con i tre punti conquistati contro Cagliari e Torino, ottengono una bella boccata d’ossigeno. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

SERIE A, VENTOTTESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

BENEVENTO – Il Benevento è la grande promossa di questo turno di Serie A. La squadra di Filippo Inzaghi fa un grande favore all’Inter, ma lo fa soprattutto a se stessa, tornando da Torino con tre punti sicuramente inattesi, ma senza dubbio meritati. I campani non vincevano dal 6 gennaio e sembravano aver preso una china pericolosa, rischiando di venire risucchiati nella zona calda della classifica. Con questa vittoria firmata Adolfo Gaich, rinforzo di gennaio, non si può certamente parlare di salvezza acquisita, ma al di là del prestigio dello scalpo bianconero portato a casa ci sarà sicuramente una grande iniezione di fiducia in tutto l’ambiente.

NAPOLI – Il Napoli di Gennaro Gattuso si conferma una delle squadre più indecifrabili di questa Serie A. I partenopei, vittoriosi contro il Milan nell’ultimo turno, portano a casa un altro big match in trasferta con la Roma e provano a restare agganciati al treno per la Champions League. Al Napoli non manca la qualità e la dimostrano gli scontri diretti, ma la continuità continua ad essere un problema. Senza i troppi alti e bassi che hanno caratterizzato la sua stagione avrebbe una classifica senz’altro migliore.

SPEZIA – Lo Spezia ritrova tre punti che sono ossigeno puro proprio nello scontro diretto contro il Cagliari. Era fondamentale vincere per rispedire indietro i sardi e la missione è stata compiuta dagli uomini di Vincenzo Italiano pur con qualche patema di troppo come i due gol annullati (giustamente) ai rossoblù negli ultimi minuti. La lotta per restare in Serie A sarà ancora lunga, ma la vittoria di sabato ha tutto per essere considerata una possibile svolta decisiva.

SERIE A, VENTOTTESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

JUVENTUS – I bianconeri erano chiamati a vincere per approfittare del rinvio di Inter-Sassuolo e accorciare il divario in classifica dai nerazzurri. La missione è stata clamorosamente fallita dalla squadra di Andrea Pirlo, caduta in casa contro il Benevento. Se sarà abdicazione dal trono della Serie A occupato negli ultimi 9 anni lo sapremo solo tra qualche settimana. La caduta allo Stadium è comunque una mazzata di non poco conto per le ambizioni juventine.

ROMA – La sfida contro il Napoli era forse l’ultima chiamata per entrambe le squadre per provare a restare agganciate al treno Champions League. Il pareggio non serviva a nessuna delle due ed è stato il Napoli a portarsi via l’intera posta in palio. Per la Roma resta l’amaro in bocca dell’ennesima occasione persa. Come sempre accaduto in stagione la squadra di Paulo Fonseca fallisce un big match e ormai non può più essere considerato un caso. I giallorossi devono fare un salto di qualità in questo senso.

CAGLIARI – È stato un turno di Serie A ricco di incontri decisivi e Spezia-Cagliari, come visto per gli spezzini, era tra questi. Il rovescio della medaglia è quello dei sardi. La sfida era di quelle da non fallire per rilanciare le proprie chance salvezza, la prova è stata fallita. Al netto della sfortuna negli episodi la sconfitta del Picco è pesantissima per gli uomini di Leonardo Semplici che restano impantanati in zona retrocessione. La qualità per salvarsi c’è in casa Cagliari, ma la fine della Serie A si avvicina e il cambio di passo andrà fatto al più presto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.