Focus

Serie A – I promossi e i rimandati della trentatreesima giornata

Serie A 2020-21, si è disputata la trentatreesima giornata di campionato (qui risultati e classifica). Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

Col posticipo Lazio-Milan di ieri sera si è chiusa la trentatreesima giornata del campionato di Serie A. Continua la marcia dell’Inter che, grazie alla rete di Matteo Darmian, piega il Verona e vede sempre più vicino lo scudetto: ormai mancano solo quattro punti per la squadra di Antonio Conte. Al secondo posto spunta l’Atalanta che travolge il Bologna e scavalca in un colpo solo la Juventus e il Milan, che crolla clamorosamente dal secondo al quinto posto dopo la sconfitta contro la Lazio. Continua il buon momento del Napoli che entra in zona Champions League, mentre si riapre la corsa per l’ultimo posto valido per l’Europa col Sassuolo che ormai incalza la Roma. Per quanto riguarda la lotta salvezza terzo successo consecutivo del Cagliari che si issa fuori dalla zona retrocessione. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

SERIE A, TRENTATREESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

NAPOLI – La lunga rincorsa della squadra di Gennaro Gattuso alla fine è stata premiata. La vittoria contro il Torino permette ai partenopei di entrare finalmente nella zona Champions League e di vedere con più ottimismo a questo finale di Serie A. Forse le ambizioni di inizio stagione erano altre, ma la partecipazione alla massima competizione europea può essere considerata una bella consolazione. Il biglietto per l’Europa che conta non è ancora in tasca, lo sprint finale sarà duro, ma il Napoli sembra avere le carte in regola per dire la sua.

LAZIO – Serviva una riscossa dopo la disfatta di Napoli. Alla presenza del rientrante Simone Inzaghi, i capitolini l’hanno data. La vittoria contro il Milan, considerando che la Lazio deve ancora recuperare la partita col Torino, rilancia le ambizioni Champions League dei biancocelesti. Al momento partono da outsider nella volata finale, ma con Juventus e Milan che sembrano in affanno sarebbe un delitto non provarci.

CAGLIARI – A dimostrazione delle stranezze che a volte il calcio è capace di regalare, bisognerebbe prendere il Cagliari. Dalla rete di Alberto Cerri nel recupero di Cagliari-Parma sembra passata un’eternità, invece si parla di appena tre partite. Tre partite in cui è cambiato il mondo e il Cagliari, da squadra già spacciata, attualmente sarebbe salvo. La vittoria contro la Roma pesa come un macigno anche per come è stata ottenuta, con una prestazione di grinta e di personalità, proprio quello che spesso sembrava mancare alla squadra di Leonardo Semplici. La volata finale per restare in Serie A sarà intensa, ma il Cagliari c’è.

SERIE A, TRENTATREESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

MILAN – Da secondi a quinti in classifica in una giornata è al limite dello psicodramma. Il Milan, dopo aver comandato buona parte della Serie A, al momento sarebbe escluso dalla prossima Champions League. Sarebbe una beffa colossale considerando il campionato disputato dai rossoneri, ma la prestazione dell’Olimpico contro la Lazio è quella di una squadra che sembra essere in caduta libera. Ovviamente non si può considerare il Milan fuori dai giochi, ma servirà una reazione per evitare una beffa che sarebbe storica per una squadra che si era laureata “campione d’inverno” appena tre mesi fa.

JUVENTUS – L’altra grande delusa di questa Serie A è senza dubbio la Juventus. La squadra di Andrea Pirlo non va oltre il pareggio sul campo di una combattiva Fiorentina e la sua posizione Champions League traballa. I bianconeri hanno senza dubbio le qualità per arrivare almeno tra le prime quattro, ma quello che manca sembra la convinzione di poterlo fare. Sarà una volata molto incerta e Juventus-Milan tra due giornate si preannuncia una sfida da ultima spiaggia per entrambe le squadre.

ROMA – La Roma ha palesemente deciso di puntare tutto sull’Europa e può essere una scelta comprensibile. La semifinale di Europa League contro il Manchester United non è certo un impegno da prendere alla leggera, ma Paulo Fonseca forse esagera col turn-over e torna da Cagliari con l’ennesima sconfitta che complica la classifica dei giallorossi. La zona Champions League ormai è andata, ma con un Sassuolo che corre anche un posto in una qualsiasi competizione europea nella prossima stagione rischia di essere messo in discussione. Vero che sollevare l’Europa League garantirebbe un posto in Champions League, ma il Manchester United e una tra Villarreal e Arsenal sono certo avversari contro cui non si possono fare troppi calcoli.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh