Focus

Serie A – I promossi e i rimandati della trentaquattresima giornata

Serie A 2020-2021, si è disputata la trentaquattresima giornata di campionato (qui risultati e classifica). Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

Col posticipo Torino-Parma di ieri sera si è chiusa la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A. È stato il turno del trionfo dell’Inter: la vittoria per 0-2 contro il Crotone e il pareggio dell’Atalanta sul campo del Sassuolo consegnano infatti alla squadra di Antonio Conte il tricolore con quattro giornate d’anticipo. Sempre più ingarbugliata la zona Champions League dove ora si trovano tre squadre, Atalanta, Juventus e Milan, a 69 punti. Seguono il Napoli, fermato sul pareggio dal Cagliari (prezioso punto in ottica salvezza per i sardi) e la Lazio. Cade ancora la Roma, che rischia di perdere l’ultimo posto in Europa a vantaggio del Sassuolo. In zona salvezza importanti passi avanti di Torino, Cagliari e Spezia mentre il Benevento sembra in profonda crisi. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

SERIE A, TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

INTER – Non può essere che l’Inter la grande promossa di questo turno. Non tanto, ovviamente, per la vittoria contro il Crotone (che saluta la Serie A) che rappresenta il minimo sindacale, ma per lo scudetto. Una stagione lunga, dura, difficile, coronata dalla squadra di Conte col titolo. È il numero 19 nella storia nerazzurra, che interrompe la lunga tirannide bianconera sulla Serie A e resterà sicuramente nel cuore di tutti i tifosi.

TORINO – La sfida contro il Parma, desideroso quantomeno di salutare la Serie A con uno scatto di orgoglio, aveva tutto per essere una trappola. Non ci è cascato il Torino, a cui basta un gol per avere la meglio dei parmensi e incassare tre punti preziosissimi nella volata salvezza. Il Torino non è ancora salvo, ma adesso può affrontare le ultime giornate di campionato con un filino in più di ottimismo.

JUVENTUS – Fino all’83’ della partita contro l’Udinese, la squadra di Andrea Pirlo sembrava spacciata. Sotto di un gol e con enormi possibilità di finire fuori dalla prossima Champions League. C’è voluto un finale al cardiopalma con il risveglio del recentemente impalpabile Cristiano Ronaldo (aiutato dalla clamorosa leggerezza di Rodrigo de Paul in occasione del rigore) per permettere ai bianconeri di ribaltare la sfida della Dacia Arena e tornare a respirare aria d’Europa. Juventus-Milan della prossima giornata è il più classico degli spareggi per l’Europa che conta.

SERIE A, TRENTAQUATTRESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

ROMA – La squadra di Paulo Fonseca era chiamata quantomeno a una prova di orgoglio in Serie A dopo la disfatta europea (6-2) col Manchester United, in attesa della gara di ritorno in cui cercherà quantomeno di salvare la bandiera. Contro la Sampdoria è giunta invece l’ennesima sconfitta di questo campionato. Il finale di stagione dei capitoloni è stato da incubo e ormai anche il posto in UEFA Conference League sembra essere a rischio. Una stagione che fino a qualche mese fa sembrava sicuramente di buon livello, è diventata ormai una delle più disastrose della storia recente dei giallorossi.

NAPOLI – La partita contro il Cagliari è la più classica delle beffe per la squadra di Gennaro Gattuso. Domina, sblocca, spreca e proprio nel finale si fa riprendere dai rossoblù mai domi che strappano un punto preziosissimo per la sua salvezza. La lotta per la Champions League è ancora aperta e il Napoli è ancora lì, ma l’augurio di tutti gli azzurri è di non ritrovarsi tra qualche settimana a rimpiangere amaramente i due punti persi domenica pomeriggio al “Maradona”.

BENEVENTO – Pretendere che il Benevento andasse a caccia di punti salvezza al Giuseppe Meazza contro il Milan era eccessivo, ma il tempo stringe e le occasioni sono sempre di meno. Il club allenato da Filippo Inzaghi fino a qualche settimana fa sembrava destinato a una salvezza relativamente tranquilla, ma nelle ultime settimane ha avuto un crollo di prestazioni e di risultati che lo hanno fatto sprofondare nella zona rossa della Serie A: la prossima sfida contro il Cagliari sarà da non fallire assolutamente altrimenti le speranze si ridurranno davvero al lumicino.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh