Focus

Serie A – I promossi e i rimandati della sedicesima giornata

Serie A 2020-2021, si è giocata ieri la sedicesima giornata di campionato (vedi risultati e classifica). Di seguito promossi e rimandati del turno disputato nel giorno dell’Epifania.

Si è disputata ieri, giorno dell’Epifania, la sedicesima giornata del campionato di Serie A. È stato il turno che ha visto accorciarsi la distanza in vetta, la mini fuga delle milanesi è stata infatti interrotta dalle sconfitte di Inter e Milan e dalle vittorie delle inseguitrici, una su tutte la Juventus capace di rilanciarsi sbancando San Siro rossonero. Continua il suo buon momento la Roma, prossima avversaria dell’Inter, e si conferma l’Atalanta. Cade ancora il Napoli, questa volta rovinosamente in casa contro lo Spezia che a sua volta coglie tre punti d’oro per la lotta salvezza. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno di Serie A.

SERIE A, SEDICESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

JUVENTUS – La Juventus di Andrea Pirlo si è presentata a San Siro, al cospetto del lanciatissimo Milan, con l’obbligo di vincere: la missione è stata compiuta. I bianconeri confermano, a dispetto delle difficoltà palesate in questi mesi, di essere in grado di affrontare le partite importanti. La Juventus torna da Milano con tre punti pesanti e una grossa iniezione di fiducia per il proseguo della Serie A.

SPEZIA – La squadra di Vincenzo Italiano si conferma come una delle realtà più sorprendenti di questa Serie A. Lo Spezia, considerato tra le principali candidate alla retrocessione pochi mesi fa, sta disputando il suo più che dignitoso campionato, giocandosela contro chiunque e mettendo assieme i suoi punti importanti per la lotta salvezza. Lo scalpo di ieri è stato particolarmente pregiato come quello del Napoli allo Stadio Maradona. Presto per emettere giudizi, ma lo Spezia sta dimostrando di meritarsi il posto in Serie A.

SAMPDORIA – La Sampdoria si conferma squadra imprevedibile e, dopo aver già battuto Lazio e Atalanta in questa Serie A, aggiunge alla sua collezione anche l’Inter. La squadra di Claudio Ranieri forse può ringraziare anche la fortuna e la giornata decisamente storta degli uomini di Antonio Conte, incapaci di capitalizzare la grande mole di occasioni prodotta, ma ha disputato la sua partita con il rigore tattico tipico del suo tecnico senza rubare nulla. I tre punti di ieri sono un ulteriore mattoncino per un campionato di Serie A decisamente tranquillo senza i patemi dell’anno scorso.

SERIE A, SEDICESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

NAPOLI – Tra i rimandati ci finisce, come altre volte quest’anno, il Napoli di Gennaro Gattuso. I partenopei perdono in casa contro lo Spezia, nonostante la superiorità numerica, e vedono sempre più come un miraggio la vetta della classifica nonostante lo stop delle milanesi. Al momento si tratta sicuramente della grande delusione di questa Serie A, considerando che si parla di una squadra che era data tra le contendenti per il titolo. Di questo passo però anche un posto nella prossima Champions League rischia di diventare difficile.

PARMA – Non era certo contro l’Atalanta che il Parma era chiamato a trovare la svolta, ma l’ennesima dimostrazione di totale impotenza vista a Bergamo costano la quarta sconfitta consecutiva e soprattutto la panchina a Fabio Liverani. Il ritorno di Roberto D’Aversa suona come un’ammissione di colpa della società. Basterà richiamare il tecnico della promozione in Serie A per invertire la tendenza?

CAGLIARI – I sardi sembrano entrati in una crisi da cui è difficile uscire. Contro il Benevento arriva un’altra sconfitta che rende traballanti sia la classifica sia la panchina di Eusebio Di Francesco. Al momento il Cagliari sembra una squadra senza capo né coda, che si regge su sporadiche invenzioni di singoli che non mancano in rosa. Il tanto atteso e desiderato ritorno di Radja Nainggolan non può bastare, al Cagliari serve trovare una vera svolta e li serve trovarla in fretta se non vorrà mettere a rischio la sua permanenza in Serie A.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.