Focus

Serie A – I promossi e i rimandati della sedicesima giornata

Serie A 2021-22, si è disputata la sedicesima giornata di campionato (QUI risultati e classifica). Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

Col posticipo Cagliari-Torino 1-1 di ieri notte si è chiusa la sedicesima giornata del campionato di Serie A. Ribaltone in vetta, l’ennesimo stop del Napoli costa ai partenopei il crollo dal primo al terzo posto in classifica a vantaggio di Milan e Inter, vittoriose contro Salernitana e Roma. Alle spalle del trio di testa continua la marcia dell’Atalanta. Bene anche Juventus e Fiorentina. In coda poche novità, solo Cagliari e Spezia fanno un piccolo passo dopo i pareggi contro Torino e Sassuolo. Di seguito i promossi e i rimandati di questo turno.

SERIE A, SEDICESIMA GIORNATA: I PROMOSSI

ATALANTA – L’Atalanta di Gian Piero Gasperini è una delle grandi protagoniste di questo turno di Serie A. I nerazzurri sbancano anche il Maradona di Napoli e continuano la loro marcia nei piani altissimi della classifica. Ora sono cinque le vittorie consecutive in campionato per gli orobici che non sembrano intenzionati a fermarsi presto. Nonostante il comprensibile volare basso di Gasperini, pare difficile non considerarli tra i candidati al titolo in questo momento.

INTER – Anche l’Inter merita indubbiamente la promozione in questo turno. La sfida dell’Olimpico al cospetto del grande ex José Mourinho si presentava come una potenziale trappola, ma la squadra di Simone Inzaghi ha saputo sfoderare forse una delle migliori prestazioni della stagione. La qualità e la personalità dimostrate dai nerazzurri all’Olimpico hanno destato una certa impressione. I Campioni d’Italia in carica migliorano partita dopo partita e vogliono dimostrare di avere le carte in regola per difendere il titolo della passata stagione.

FIORENTINA – La Fiorentina conquista la seconda vittoria consecutiva sbancando il mai facile campo del Bologna e issandosi ai margini della zona Champions League, anche se la distanza dal quarto posto resta importante. Il collettivo a disposizione di Vincenzo Italiano sta facendo un campionato di Serie A di alto livello e vanno riconosciuti tutti i meriti. La Fiorentina senza capo né coda delle passate stagioni, per il momento, sembra essere soltanto un pallido ricordo.

SERIE A, SEDICESIMA GIORNATA: I RIMANDATI

NAPOLI – Ci sono diverse attenuanti per il Napoli, falcidiato da numerose assenze, ma la crisi di risultati comincia ad essere preoccupante e la sconfitta casalinga contro l’Atalanta appare solo come la certificazione della suddetta crisi. Appena quattro punti nelle ultime cinque partite hanno causato il crollo da un primo posto in solitaria alla terza piazza della classifica. Servirà rimettere dritta la barra il prima possibile per non far evaporare quanto di buono fatto nella prima parte di questa Serie A.

ROMA – Ha detto bene Mourinho nel post partita dell’Olimpico, l’Inter è più forte della Roma. Vero, ma nemmeno un avversario di livello superiore e le tante e importanti assenze tra i giallorossi possono giustificare una prestazione sconcertante come quella offerta al cospetto dei nerazzurri. La Roma non è praticamente scesa in campo ed è apparsa in balia totale dell’Inter fin dai primi minuti. Probabilmente solo la volontà dell’Inter di gestire le energie ha impedito che finisse con una goleada ben più netta. Passino le assenze, ma una tale mancanza di carattere e personalità non è da squadra di Mourinho. Il tecnico gode ancora della piena fiducia della società, ma i risultati cominciano ad essere scarsini, quanto durerà la luna di miele?

VENEZIA – Quanto successo allo stadio Penzo in questa giornata ha del surreale. Il Venezia padrone di casa, dopo essersi portato sul 3-0 nel primo tempo, ha subito la clamorosa rimonta del Verona nella ripresa per un clamoroso 3-4 che in Veneto sarà ricordato a lungo. Il Verona è una squadra superiore al Venezia, ma una rimonta del genere non è cosa che accade tutti i giorni e chi la subisce merita di finire dietro la lavagna della giornata. La speranza per il Venezia è che ovviamente i punti persi in questo modo non risultino, alla fine della Serie A, decisivi per la salvezza.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh