Serie A, l’Inter in un dato “eguaglia” la Juventus. Ma non è così positivo

Articolo di
16 aprile 2019, 12:48
Logo Serie A

La Juventus si avvia a vincere il suo ottavo scudetto consecutivo, il trentacinquesimo in generale, ma dopo la sconfitta di sabato con la SPAL c’è un dato in cui i bianconeri, alla trentaduesima giornata di Serie A, sono alla pari con… l’Inter. Tuttavia, per i nerazzurri, non è certo una statistica che può far sorridere.

STESSO RUOLINO DI MARCIA – Dopo trentadue giornate di Serie A il rendimento fra Inter e Juventus è identico. Ovviamente non si tratta della classifica di questa stagione, che dice tutt’altro, quanto del confronto con lo scorso campionato: a sei turni dal termine del torneo 2017-2018 i nerazzurri di Luciano Spalletti avevano sessanta punti, così come ora, ma anche i bianconeri avevano fatto registrare lo stesso identico dato attuale, attestandosi a quota ottantaquattro. Il problema, per l’Inter, è che le analogie finiscono qui e che la strada per riprendere la capolista è ancora molto lunga.

NESSUN MIGLIORAMENTO – Il fatto che l’Inter abbia gli stessi punti di un anno fa, visto che il 20 maggio 2018 arrivò la qualificazione in Champions League, è senza dubbio positivo perché vuol dire restare in linea con gli obiettivi (se non migliorarli: nella classifica del 2017-2018 i nerazzurri con sessanta punti erano quinti, un punto dietro Lazio e Roma, adesso sono terzi a +5 sulla prima inseguitrice, il Milan), ma il rovescio della medaglia è dato dal distacco dalla vetta. Il -24 di dodici mesi fa rimane uguale, la Juventus resta molto distante e in questo senso trovano conferma le parole di ieri di Giuseppe Marotta sul gap dal primo posto (vedi articolo). La speranza è che fra un anno il divario si sia ridotto, ma intanto essere “pari” ai bianconeri nel confronto delle ultime due classifiche di Serie A non può essere visto in maniera così positiva.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE