FocusPrimo Piano

Sensi (ri)cade, Conte al bivio: Eriksen non si discute. Inter, Vecino rimonta

Sensi è costretto nuovamente ai box, a causa dell’ennesimo infortunio di questa stagione. L’assenza del centrocampista accelera inevitabilmente il processo di inserimento di Christian Eriksen. La presenza di Matias Vecino, però, non va sottovalutata

ALTRO STOP – Una nuova tegola si affligge sulla rosa di Antonio Conte: Stefano Sensi sarà costretto a saltare le prossime partite. Una risorsa in meno per il tecnico in un periodo ricco di impegni importanti e il livello qualitativo che rischia di abbassarsi. Orfano del talento italiano, il tecnico dovrà puntare inevitabilmente su Eriksen. Le qualità del danese non si discutono e l’apprendistato tattico sta proseguendo bene. I ritmi si alzeranno e la condizione fisica crescerà di conseguenza. E occhio a Vecino

RISORSA INASPETTATA – Se a gennaio si parlava di addio e l’Inter sembrava metterlo da parte, ora Vecino potrebbe diventare indispensabile. L’ex Fiorentina ha dato prova delle sue qualità nel derby contro il Milan e sarà chiamato in causa molto spesso nelle rotazioni di Conte. Non sarà continuo o impeccabile tecnicamente, ma i suoi strappi sono spesso imprevedibili e fulminei nel corso della partita. Sensi manca, Conte non deve scegliere: Eriksen e Vecino pronti a prendersi l’Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.