Sensi col Benevento ha giocato da regista a tutto campo, ecco i numeri

Articolo di
2 Ottobre 2020, 10:30
Stefano Sensi Stefano Sensi
Condividi questo articolo

Sensi in questo inizio di stagione si sta rivelando una risorsa importante per Conte, ricordando a tutto il mondo Inter perché un anno fa era al centro della squadra.

PROVA CONCRETA – Per la gara col Benevento C0nte ha riproposto il 3-4-1-2, cambiando però il trequartista di riferimento. Al posto di Eriksen il tecnico ha scelto Sensi. E il numero 12 ha ripagato il tecnico con una prestazione di grande intelligenza tattica. Con la consueta qualità.

A TUTTO CAMPO – Questi sono i tocchi di Sensi presi da Whoscored:

Sensi palloni toccati Benevento-Inter

Il centrocampista non è rimasto stazionario sulla trequarti, ma si è mosso per il campo a seconda delle necessità. Offrendo sempre nuove opzioni ai compagni, favorendo lo sviluppo della manovra. Rispetto ad altre sue prestazioni non ha avuto il guizzo sulla trequarti, ma a quello ci ha pensato Sanchez. La sua intesa coi due mediani è stata fondamentale per tenere il possesso (al 66%) e macinare gioco. In 59 tocchi Sensi ha prodotto ben 51 passaggi, di cui 45 giusti (88% di percentuale realizzativa). Una prova da regista a tutto campo.

FIDUCIA RIPAGATA – Nelle prime due giornate Conte ha puntato subito su Sensi, da subentrato con la Fiorentina e da titolare col Benevento. Dimostrando di credere ancora nel suo talento dopo gli infiniti problemi fisici della scorsa stagione. Il centrocampista in campo si è premurato di far capire a tutti il motivo di tale fiducia.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE