Focus

Se Conte schierasse l’Inter con il 3-3-4 o il 5-3-2, qualcuno lo noterebbe?

L’Inter di Conte ultimamente vince e convince. E questo dà molto fastidio. Danno fastidio perfino i gol segnati iniziando la manovra con il portiere, figuriamoci se quest’ultimo mantiene la porta inviolata. Se giocasse diversamente, chi avrebbe da ridire?

PARADOSSO TRICOLORE – Una delle polemiche italiane più assurde dell’ultimo periodo è quella sulla “costruzione dal basso” (vedi focus). Che nell’Italia del calcio fa scopa con la critica sul “catenaccio e contropiede”, che in teoria sarebbe l’esatto opposto ma tant’è. Qui si confonde ancora la ripartenza con il contropiede, cosa possiamo pretendere da telecronisti e opinionisti in TV?

FILOSOFIA TATTICA – Partiamo da un presupposto: l’Inter di Antonio Conte gioca con il 3-5-2, senza fronzoli. Non c’è il finto trequartista (3-4-1-2) né il doppio trequartista (3-4-2-1), è un 3-5-2 purissimo. La difesa a tre è un must della filosofia contiana. In mezzo al campo c’è un regista spalleggiato da due mezzali. E in attacco senza il tandem offensivo non si inizia nemmeno la partita. L’unica variabile è rappresentata dagli esterni, che possono essere più o meno offensivi.

ALTI E/O BASSI – Oggi l’Inter di Conte schiera due esterni di spinta, che sanno abbassarsi e alzarsi in base alle necessità della squadra. La doppia fase di gioco fatta da Achraf Hakimi a destra e Ivan Perisic a sinistra è sempre più convincente. C’è chi assicura che questo sia un 5-3-2 ma allora cosa sarebbe con Danilo D’Ambrosio e Aleksandar Kolarov schierati a centrocampo? Solo pochi hanno il coraggio di far notare la svolta offensiva di Conte, che da qualche settimana sta schierando praticamente un 3-3-4 in grado di tornare 3-5-2 e trasformarsi in 5-3-2 per non scoprirsi troppo. Questione di equilibrio. E di lavoro. Il 3-5-2 resta 3-5-2 ma la differenza è data dal lavoro tattico svolto dagli interpreti sulle fasce, non dal numero di difendenti. Ma si sa che in Italia è più facile dare i numeri. Far passare Conte per difensivista, dopo uno 0-3 esterno, fa ridere.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh