Focus

Satriano al bivio: perché la cessione a gennaio non è scontata per l’Inter

Satriano ha un piede e mezzo fuori dall’Inter di Inzaghi ma in realtà non è ancora certa la sua partenza nella finestra invernale del calciomercato. I ragionamenti nerazzurri devono tenere in considerazione tutte le ipotesi per mantenere la competitività in rosa

LA QUINTA PUNTA – La prima parte di stagione di Martin Satriano è da dimenticare. Con la maglia della Prima Squadra ha messo insieme solo 55 minuti in quattro partite. Dei calciatori di movimenti, primavera esclusi, meno ha giocato solo Aleksandar Kolarov (44 in tre). La decisione di Simone Inzaghi di farlo giocare con l’Inter Under-19 di Cristian Chivu nel Campionato Primavera 1 (un gol in tre partite dopo una squalifica di tre giornate poi ridotta a due) non ha dato chissà quali soddisfazioni finora. Per gennaio è prevedibile la pista del prestito, possibilmente in Serie A, per trovare più spazio anziché fare da quinta punta nell’Inter di Inzaghi. Eppure c’è un fattore da considerare: la lista UEFA.

PIANO DI EMERGENZA – A febbraio l’Inter potrà effettuare tre modifiche alla propria lista, che attualmente prevede 24 iscritti anziché 25. Il numero 25 può essere solo un prodotto del vivaio, da riacquistare sul mercato o riportare a casa già gennaio. Ipotesi complicata ma non impossibile. L’alternativa è iscrivere Satriano nella lista B, dove potrà essere inserito proprio a febbraio a completamento dei primi due anni da tesserato dell’Inter, come già ampiamente spiegato mesi fa (vedi focus). In attesa di capire i possibili movimenti di mercato a gennaio, Satriano resta il “paracadute” per presentarsi in Champions League – almeno agli ottavi di finale contro il Liverpool – con un centravanti di emergenza. Non si sa mai…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh