Sanchez spronato da Ausilio tra il 9 e il 10 dell’Inter: il piano per rimanere

Articolo di
2 Giugno 2020, 18:55
Sanchez Inter
Condividi questo articolo

Sanchez è tornato a disposizione di Conte e vuole convincere tutto l’ambiente Inter a riscattarlo. La situazione è complicata per diversi fattori, ma nulla è ancora compromesso. L’assist di Ausilio serve a far focalizzare il cileno sugli obiettivi di fine stagione

SANCHEZ BIS – Le possibilità di Alexis Sanchez di restare a Milano oltre il 30 giugno diventeranno realtà a breve. Quelle di rimanere all’Inter anche nella prossima stagione sono ancora tutte da scrivere. L’Inter e il Manchester United sono a colloquio per prolungare il prestito fino al nuovo termine della stagione 2019/20. Tempo extra che Sanchez sfrutterà per convincere l’Inter a riscattarlo. C’è da convincere tatticamente Antonio Conte, ma soprattutto Beppe Marotta dal punto di vista economico. Oltre a negoziare al ribasso con lo United (cifra più vicina ai 10 che ai 20 milioni), c’è da ridefinire l’ingaggio dell’attaccante classe ’88. Ma di questo si parlerà più avanti.

TRA IL 9 E IL 10 – Per quanto riguarda il presente, una spinta a Sanchez è stata data da Piero Ausilio, molto attento ai dettagli. La situazione contrattuale del numero 7 cileno è in bilico, ma oggi non devono mancare la concentrazione e la motivazione né gli obiettivi. Obiettivi di campo per cercare di ottenere il già citato riscatto. Amico del numero 9 Romelu Lukaku, alternativa del numero 10 Lautaro Martinez. In caso di partenza dell’argentino in direzione Barcellona, ci sarebbero una decina di (111 milioni…) motivi per auspicare la permanenza di Sanchez all’Inter. Sempre come prima opzione dalla panchina, elemento utilissimo per Conte. È il piano per rimanere.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE