Focus

Sanchez e la Sampdoria in trasferta: due episodi ‘horror’ in maglia Inter

Sanchez e la trasferta di Genova non vanno propriamente d’accordo. Un rigore sbagliato e un’espulsione per simulazione nelle sue precedenti apparizioni in Liguria con la maglia dell’Inter.

RECUPERO – Dopo l’ennesima sosta ai box per i suoi ripetuti acciacchi fisici, per Alexis Sanchez potrebbe essere arrivato il momento di tornare ad indossare la maglia dell’Inter. Come dichiarato da Simone Inzaghi in conferenza, l’attaccante cileno fa progressi e il suo inserimento verrà valutato di partita in partita (vedi dichiarazioni). Il ritorno in campo potrebbe avvenire proprio nella trasferta di Genova contro la Sampdoria, che negli ultimi due anni ha visto Sanchez protagonista di due episodi negativi in campo.

2020/21

DISCHETTO – Nella scorsa stagione, l’Inter esce sconfitta dal “Luigi Ferraris” contro la Sampdoria di Claudio Ranieri, che si impone per 2-1 sugli uomini di Antonio Conte. Sanchez, partito titolare, sbaglia un calcio di rigore assegnato dall’arbitro Paolo Valeri all’11’, sullo 0-0. Il tiro respinto da Emil Audero è solo l’inizio di una orribile prestazione dei nerazzurri. Inutile il colpo di testa di Stefan de Vrij su assist di Marcelo Brozovic, dopo il doppio vantaggio blucerchiato con gli ex Antonio Candreva, su rigore, e Keita Baldé.

2019/20

ROSSO – L’anno precedente il risultato sorride invece all’Inter, ma Sanchez riesce comunque a finire sul tabellino per un episodio spiacevole. Il cileno parte bene, deviando in porta il tiro di Stefano Sensi che sblocca la gara e poi trovando il raddoppio, sempre nel primo tempo. Dopo l’intervallo, al primo minuto della ripresa, l’attaccante classe ’88 si fa però espellere per doppia ammonizione per una simulazione in area, saltando così per squalifica la successiva sfida contro la Juventus. Anche in dieci uomini i nerazzurri portano a casa il match, realizzando la terza rete con Roberto Gagliardini. Si può quindi affermare che le trasferte di Genova per il Sanchez nerazzurro finora non siano state esperienze memorabili. Domani la storia potrebbe cambiare e proprio la sfida contro la Sampdoria può rappresentare l’inizio di un nuovo capitolo per il cileno.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button