Focus

Sanchez, più minuti con il Cile che con l’Inter: i dati a confronto evidenziano il problema

Sanchez si lamenta del minutaggio concessogli all’Inter mentre non salta un minuto con la Nazionale Cilena. Il numero 7 nerazzurro con Inzaghi a Milano sta giocando addirittura meno che con Conte e i dati dimostrano la disparità soprattutto rispetto ai numeri con il Cile

STATISTICHE INTER – In questa stagione Alexis Sanchez vanta appena 70 minuti più recupero (52 in Serie A e 18 in Champions League) con la maglia dell’Inter dopo le prime nove partite stagionali. Si tratta di 7-8 minuti in media a partita, più precisamente 17-18 a presenza (4 su 9). Colpa di Simone Inzaghi questo scarso minutaggio? Nella passata stagione con Antonio Conte i minuti a questo punto della stagione erano 239 più recupero (194 in Serie A e 45 in Champions League). Cioè 26-27 minuti a partita, o meglio circa 40 a presenza (6 su 9). E l’anno prima 129 più recupero (63 in Serie A e 66 in Champions League). Poco più di 14 minuti a partita, quindi poco più di 32 a presenza (4 su 9). In mezzo infortuni e squalifiche, più che scelte tecnico-tattiche: Sanchez non è mai stato considerato un titolare all’Inter, ma una buona opzione sia dalla panchina sia in caso di turnover. Il ruolo da “non primadonna” che non lo vede brillare come stella assoluta gli va troppo stretto…

I dati del Sanchez “cileno” rispetto a quello “interista”

STATISTICHE CILE – La media di Sanchez nel biennio Conte è 184 minuti più recupero, 20-21 a partita e meno di 37 a presenza (5 su 9). In un certo senso numeri raddoppiati rispetto all’Inter di Inzaghi, ma comunque troppo bassi. Basti pensare ai numeri di Sanchez con la Nazionale Cilena, di cui è uno dei titolari inamovibili, nello stesso periodo stagionale. Nel 2019 con il CT Reinaldo Rueda ha giocato 178 più recupero nelle due uscite con il Cile (2 su 4). Nel 2020 addirittura tutti e 180′ completi (2 su 2). Proprio come nel 2021 con il CT Martin Lasarte finora (2 su 5). Anche se al conteggio manca ancora Cile-Venezuela, che potrebbe migliorare ulteriormente i dati di Sanchez con il Cile. In undici occasioni possibili, Sanchez ha giocato sei volte praticamente dall’inizio alla fine, saltando cinque convocazioni per infortunio. In media, quasi 49 minuti a partita (praticamente 90 a presenza). La disparità di minutaggio tra Inter e Cile per Sanchez c’è, ma è difficile credere che i “colpevoli” siano sulla panchina dell’Inter… Questione di disponibilità, motivazioni e priorità? Da capire se il cileno avrà bisogno di una nuova sfida a gennaio…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button