Sanchez di nuovo “Maravilla”: per Conte un jolly fondamentale, in ritardo

Articolo di
2 Luglio 2020, 20:51
Lautaro Martinez Sanchez Inter-Brescia
Condividi questo articolo

Alexis Sanchez è stato il migliore in campo in Inter-Brescia. Per il cileno una partita di classe e sostanza, condita da 1 gol e ben 2 assist. Conte ha finalmente il jolly d’attacco che finora è mancato nei momenti clou della stagione. Ora non resta che decidere il suo futuro, assieme al Manchester United.

JOLLYLa partita disputata ieri da Alexis Sanchez rappresenta perfettamente le aspettative dell’Inter a inizio stagione, sul possibile contributo del cileno. Il numero 7 non ha giocato in un ruolo preciso, bensì ha spadroneggiato su tutto il fronte d’attacco. Sanchez è un anarchico dal punto di vista tattico, non ama essere vincolato in una zolla specifica: a lui basta avere il pallone tra i piedi, e compagni con cui poter dialogare (come visto anche a Parma). Antonio Conte è pienamente tollerante verso questa esuberanza, e finalmente può godersi il suo jolly d’attacco. Un regista offensivo assente troppo a lungo nel corso della stagione, soprattutto nei momenti decisivi. L’infortunio a opera di Juan Cuadrado in un incontro tra Cile e Colombia, ad ottobre, lo ha tenuto fuori fino a gennaio. Motivo per cui, a questo punto della stagione, il cileno ha solo 2 gol in nerazzurro.

FUTURO – La sua grinta e la sua imprevedibilità sono due caratteristiche cruciali, di cui Conte avrebbe voluto godere più spesso. A riprova di questo i 5 assist già forniti da Sanchez in stagione: numeri frutto dell’estrema qualità associativa che lo caratterizza da sempre. El Nino (di nuovo) Maravilla è il fenotipo del giocatore che Conte vorrebbe sempre avere davanti. E il grande rimpianto è non aver avuto Sanchez contro Borussia Dortmund e Barcellona, nel ritorno della fase a gironi di Champions League. Ora il numero 7 ha altri due mesi per convincere l’Inter a riscattarlo. Il braccio di ferro tra Inter e Manchester United è solo all’inizio, ma la volontà di Conte è perfettamente chiara per Giuseppe Marotta e Piero Ausilio.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE