Focus

Sanchez-Inter, molti motivi per separarsi. Ora dipende da Inzaghi

Alexis Sanchez è il “terzo” titolare dell’attacco dell’Inter, ma il suo futuro in nerazzurro dipenderà da Simone Inzaghi.

ELETTRICO – Quale sarà il futuro di Alexis Sanchez? Il cileno è a tutti gli effetti il terzo attaccante titolare dell’Inter. La prima alternativa a Romelu Lukaku e Lautaro Martinez è lui. Che quest’anno firma 7 gol nella stagione che si conclude con il diciannovesimo Scudetto nerazzurro. Per certi versi, il cileno ha caratteristiche uniche in rosa, e Antonio Conte lo ha sempre utilizzato come enganche tra centrocampo e attacco. Ma il mercato impone riflessioni: il numero 7 guadagna 7 milioni l’anno, troppi per un 33enne. L’Inter ha bisogno di tagliare i costi, e lui è uno dei primi indiziati per l’addio, assieme al connazionale Arturo Vidal (vedi focus). Ora però dipenderà da Simone Inzaghi. Il nuovo allenatore vuole studiare bene tutti i componenti della rosa nerazzurra. Quindi fino al termine della Copa America, dove Sanchez guiderà il Cile, il suo futuro è sicuro. Poi si vedrà, anche in base a quello che il mercato offrirà.

Sanchez-Vidal, bivio cileno: restano all’Inter a una sola condizione

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh