Sanchez-Hakimi feeling evidente, la causa è un ex Juventus

Articolo di
1 Ottobre 2020, 11:00
Hakimi Sanchez Benevento-Inter Hakimi Sanchez Benevento-Inter
Condividi questo articolo

Con Fiorentina e Benevento Alexis Sanchez e Achraf Hakimi hanno dimostrato di trovarsi molto bene sul campo. Il motivo è che il marocchino gioca in modo simile a una vecchia conoscenza del cileno.

FEELING TECNICO – Qualche mese fa a queste latitudini si parafrasava un vecchio titolo di Tuttosport per inquadrare il possibile impatto di Hakimi sull’Inter di Conte. Ora non serve più immaginare. In 116 minuti di campo il marocchino ha prodotto un gol e 2 assist, dimostrando subito di avere qualità immense. Un impatto massimizzato anche da un evidente feeling con un altro componente della rosa nerazzurra. Vale a dire Alexis Sanchez. E che proprio il numero 7 si trovi così bene col numero 2 non è affatto un caso.

VECCHIO COMPAGNO – Il feeling nasce da una sovrapposizione, una sorta di scambio di persona. Sanchez ha condiviso gran parte della sua carriera con un giocatore che ha uno stile di gioco tutto sommato simile a quello di Hakimi. Un esterno di corsa, abile a muoversi senza palla, sempre pronto a tagliare, cercare e chiedere scambi corti soprattutto nei pressi dell’area avversaria. Parliamo di Isla, che con l’attuale numero 7 nerazzurro ha giocato sia a Udine che con la maglia del Cile. E soprattutto in nazionale il suo impiego negli anni ricorda molto quello che Conte fa di Hakimi.

COPPIA MIGLIORE – Sanchez ci ha messo pochissimo a trovare nel suo database calcistico il file di Isla, riaprirlo e adattarlo al suo nuovo compagno. La loro intesa è evidente, e promette benissimo. Per tornare al vecchio titolo di Tuttosport bisognerebbe scrivere “Si scrive Hakimi, ma si legge Isla” solo che il senso non sarebbe chiarissimo. Non va sottovalutato infatti che il marocchino è più forte dell’ex Juventus circa in tutto. Il che può solo migliorare ulteriormente il suo feeling tecnico con il numero 7.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE