Sampdoria-Inter 0-1, cinque dati statistici che potresti non sapere

Articolo di
23 settembre 2018, 09:30
Marcelo Brozovic Sampdoria-Inter

L’Inter vince ancora oltre il 90′, dopo il Tottenham a cadere nel recupero è la Sampdoria per la seconda vittoria in questa Serie A: il successo allo scadere è una (piacevolissima) novità, visto che non succedeva da molto specialmente in coppia, come conferma una delle statistiche relative a Sampdoria-Inter.

DUE – Gli anni passati dalla precedente volta che Mauro Icardi era rimasto per quattro giornate di Serie A consecutive (contando le sole partite in cui ha giocato) senza fare gol. L’ultima striscia negativa così lunga era iniziata il 25 settembre 2016 contro il Bologna, proseguita poi contro Roma, Cagliari e Atalanta prima di sbloccarsi il 26 ottobre 2016 contro il Torino con una doppietta.

SEI – I gol, su otto totali, che l’Inter ha realizzato nel secondo tempo. Solo contro il Torino sono arrivate le uniche due marcature prima dell’intervallo, tutti gli altri sono arrivati nel corso della ripresa e ben cinque dall’80’ in poi.

DIECI – Le vittorie consecutive per Luciano Spalletti in un turno di campionato successivo a una partita di una competizione UEFA. L’ultima mancata vittoria risale al 18 settembre 2016, sconfitta per 1-0 in casa della Fiorentina con la Roma a tre giorni da un impegno in Europa League.

VENTI – Gli anni dopo cui l’Inter è tornata a vincere due partite consecutive con gol segnati dal 90′ in poi. Il 28 marzo 1998 la squadra di Luigi Simoni batteva 2-1 il Vicenza con un rigore di Ronaldo in pieno recupero, mentre tre giorni dopo nell’andata delle semifinali di Coppa UEFA si imponeva con lo stesso punteggio sullo Spartak Mosca grazie a una mischia in area risolta da Zé Elias proprio al 90′.

NOVANTAQUATTRO – I minuti che sono serviti a Marcelo Brozovic per segnare il gol vittoria contro la Sampdoria. L’Inter non andava in rete così tardi nella partita (tempi supplementari esclusi) dal 14 gennaio 2017, quando sempre al 94′ Éder Citadin Martins aveva firmato il 3-1 al Chievo. Lo stesso italo-brasiliano detiene anche il più recente gol oltre il quarto minuto di recupero, al 95′ di una vittoria pure lì per 3-1 contro l’Udinese datata 23 aprile 2016.







ALTRE NOTIZIE