Focus

La Roma di Mourinho è in fase positiva e ha trovato nuovo entusiasmo

La Roma di Mourinho sta vivendo un periodo positivo, con anche l’entusiasmo della Conference League. Ha trovato una sua dimensione tecnica e punta sulla fase offensiva per fare la differenza.

TATTICAIl modulo di riferimento di questa fase della stagione per José Mourinho è il 3-4-1-2, che grazie alla duttilità dei suoi centrocampisti è sempre pronto a diventare un 3-5-2. Nel derby vinto per 3-0 contro la Lazio si è visto anche un più coperto 3-4-2-1, con due centrocampisti offensivi (Henrikh Mkhitaryan e Lorenzo Pellegrini). La Roma è una squadra con mentalità offensiva, che produce le sue azioni dagli esterni.

STATISTICHELa Roma non perde in Serie A dalla sfida del 9 gennaio con la Juventus. L’attacco e la fase offensiva è il punto di forza della squadra: con 54 gol è il quinto della Serie A, ma per tiri prodotti è terzo. I momenti migliori sono gli ultimi 15 minuti dei due tempi, in cui ne sono arrivati 16 e 15. Punto di forza sono i piazzati: ben 17 gol arrivano da questa situazione. Così i giallorossi sono primi in A in generale e nello specifico per reti su angolo (seconda per angoli totali ottenuti). Molto gioco viene dagli esterni, e infatti la Roma è terza per cross a partita.

DETTAGLINicola Zalewski è l’ultimo giovane lanciato da Mourinho. Il classe 2002 è diventato il titolare sull’esterno sinistro da due mesi. Anche Sérgio Oliveira è una novità recente, dal mercato di gennaio, e a centrocampo ha aiutato a dare equilibrio, formando la nuova coppia di riferimento insieme a un rinato Bryan Cristante. L’ex Atalanta, oggi assente per infortunio (vedi articolo) è un riferimento sia in impostazione sia in fase di copertura. È terzo per passaggi medi, primo tra i centrocampisti, primo per km percorsi (quinto in A), primo per contrasti, terzo per intercetti. Fondamentali sia per equilibrio sia per portare peso alla fase offensiva della Roma sono Pellegrini e Mkhitaryan. Entrambi sanno fare sia gli interni che i trequartisti. Il primo è ottavo in A per passaggi chiave, primo per occasioni da gol, secondo per tiri, con 3 assist e 8 gol (secondo marcatore), secondo per km percorsi. Il secondo è primo tra i giocatori offensivi per passaggi medi, terzo per passaggi chiave, terzo per km percorsi, quarto per ocasioni da gol e ha 4 gol e 6 assist (secondo della Roma). Impossibile non citare Tammy Abraham: 15 gol (quarto migliore marcatore e quinto per tiri in A), 4 assist e un impatto importante anche nella corsa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh