Roma-Inter 2-2, 5 dati statistici che potresti non sapere

Articolo di
3 dicembre 2018, 09:10
Keita Baldé

L’Inter non riscatta la sconfitta di mercoledì in Champions League e viene raggiunta sul 2-2 dalla Roma, in un incontro divertente ma il cui risultato a conti fatti serve poco a entrambe le squadre. Era da molto che non veniva ripreso un doppio vantaggio, come conferma una delle statistiche relative a Roma-Inter.

TRE – Gli anni passati dall’ultima volta in cui l’Inter non era riuscita a vincere in una partita dove era stata due volte diverse in vantaggio. In quella circostanza era stata addirittura sconfitta, 3-2 in casa del Genoa il 23 maggio 2015 con il KO arrivato dopo essere stati avanti 0-1 e 1-2.

TRE – I gol realizzati da Keita Baldé Diao alla Roma, sua vittima preferita in carriera assieme a Fiorentina, Frosinone e Palermo. Ai giallorossi aveva anche segnato una doppietta il 30 aprile 2017 con la maglia della Lazio, in un derby vinto 1-3.

SETTE – I mesi dopo cui l’Inter è tornata a fare gol in Serie A di testa su calcio d’angolo, dove aveva un insolito zero fino a ieri. Mauro Icardi ha bissato nella stessa porta quello che era stato l’ultimo centro su questa situazione, il memorabile 2-3 di Matias Vecino alla Lazio il 20 maggio.

DICIOTTO – Le sfide da avversario di Luciano Spalletti contro la Roma. Solo una volta le sue squadre non sono riuscite ad andare in gol, in una sconfitta per 5-0 il 6 febbraio 2000 quando guidava il Venezia, e solo una volta è riuscito a mantenere la porta inviolata, il 10 novembre 2004 vincendo 0-3 con l’Udinese.

VENTIDUE – Le giornate senza rigori per la Roma, che non ne tirava uno in campionato dallo scorso 11 febbraio, quando nel finale del 5-2 al Benevento era stato Grégoire Defrel a calciare dal dischetto per sbloccarsi.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE