Robben a zero stuzzica l’Inter almeno per 3 motivi (quando l’età non conta)

Articolo di
6 gennaio 2019, 18:08
Robben

Robben in direzione Inter è la suggestione di mercato delle ultime ore, visto che se ne parla tanto in Italia quanto all’estero. In casa nerazzurra ci sono almeno tre motivi per dire sì all’operazione

ROBBEN LIBERO – Probabilmente Arjen Robben è il talento cristallino più forte in circolazione, dove il termine “cristallino” non è casuale. I continui guai fisici che frenano da sempre la stella olandese sono un problema, ma non quando si può pensare ad azzardare il colpo a parametro zero: Robben è in scadenza di contratto con il Bayern Monaco, che – salvo clamorosi dietrofront dalla Baviera – dovrebbe lasciare a fine stagione dopo quasi dieci anni di successi. E anche se i muscoli di Robben sono stati spesso associati al cristallo, l’Inter ha almeno tre motivi per provare a portare a termine l’operazione per l’estate 2019.

I TRE Sì – Il primo motivo è dettato dal talento: Robben a breve compirà 35 anni, ma è un fuoriclasse che ancora oggi è in grado di fare la differenza quando scende in campo, sia dal primo minuto sia a partita in corso, anche in questa Serie A. Il secondo è legato proprio all’aspetto economico: ingaggio pesante sì (per una stagione con opzione per la seconda?), ma a zero sul mercato non si trova un’ala superiore a Robben. Il terzo, invece, è legato ai numeri: Robben andrebbe a sostituire numericamente Antonio Candreva, potendo garantire un numero di gol e assist superiori a quelli del classe ’87 italiano. Questi sono i pro, per i contro vedremo quando e se ci saranno più dettagli sull’interessamento dell’Inter per Robben…

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE