Focus

Raspadori primo nella lista Inter: Marotta prepara una replica del 2019?

Giacomo Raspadori è il primo nome sul taccuino di mercato dell’Inter. Marotta dovrà però trovare la formula giusta per convincere il Sassuolo. Un’operazione del passato può fungere da ispirazione.

OBIETTIVO CERTO – Ormai non ci sono più dubbi: l’Inter vuole Giacomo Raspadori. L’attaccante classe 2000 in forza al Sassuolo, tifoso nerazzurro fin da bambino, è il nome Giuseppe Marotta e Piero Ausilio ritengono più adatto per rinforzare l’attacco. L’attaccante, che sta disputando gli Europei con la maglia dell’Italia, è giovanissimo (21 anni) ed è ampiamente futuribile. L’Inter vuole quindi piazzare un colpo alla Lautaro Martinez, investendo il prima possibile su un profilo dal successo assicurato. Tra il dire e il fare, tuttavia, c’è di mezzo il Sassuolo.

FORMULA GIUSTA – Marotta e Giovanni Carnevali, amministratore delegato e direttore generale del Sassuolo, si conoscono da molto tempo, e la relazione potrà sicuramente facilitare l’affare. Il CEO Sport dell’Inter sa che le pretese del collega sono alte (vedi articolo), ma c’è una soluzione a portata di mano. Ad esempio, Marotta potrebbe tentare di replicare l’operazione che nel 2019 ha portato Stefano Sensi sempre dal Sassuolo all’Inter. Ossia un anno in prestito, con riscatto (da definire se diritto o obbligo) da erogare al termine della prima stagione. Questa sarebbe la formula ideale per portare Raspadori in nerazzurro, soprattutto conoscendo l’attuale situazione economica dei Campioni d’Italia.

Inter su Raspadori, affare non semplice: pronta offerta da 20 milioni – TS

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button