FocusPrimo Piano

Ranocchia sorprende tutti in Inter-Udinese: un dato inaspettato

Andrea Ranocchia torna titolare in Inter-Udinese e sfodera una prestazione sorprendente contro i bianconeri. Ecco una rapida analisi della sua gara di ieri.

AL CENTRO – In Inter-Udinese si rivedono molti più titolari rispetto alla trasferta di Empoli. Tuttavia Simone Inzaghi si concede ancora alcuni cambi per far rifiatare i giocatori finora più utilizzati. Motivo per cui al centro della difesa si piazza Andrea Ranocchia al posto di Stefan de Vrij. Per il veterano nerazzurro si tratta della prima presenza stagionale da titolare, e il giudizio finale è estremamente positivo (qui la sua pagella). Non tanto per il gol che sfiora nel primo tempo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, quanto per un dato nella sua zona di competenza, considerando anche gli avversari.

INSUPERABILEBeto, numero 9 dell’Udinese, poteva rappresentare un cliente più che scomodo per Ranocchia, non più abituato a determinati ritmi. Invece il 13 nerazzurro lo ha letteralmente annullato, tenendolo sempre ben distante dall’area di Samir Handanovic. Ma il dato che risalta di più dal report della Lega Serie A riguarda la fase di ri-aggressione: in Inter-Udinese Ranocchia raccoglie 18 recuperi totali nel corso dei 94 minuti in campo. Nessuno come lui, né tra i compagni né tra gli avversari. Un dato che certifica la gara di estrema lucidità e concentrazione del difensore classe 1988, una risorsa sempre preziosa quando chiamata in causa.

Inter-Udinese, le pagelle: Correa da 5 a 7.5 in 7′, a Barella manca solo il gol

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button