Focus

Ranocchia, da leader silenzioso dell’Inter all’opzione Monza. Ora l’infortunio

Ranocchia e i suoi undici anni trascorsi all’Inter, tra gioie e dolori. La voglia di tornare a fare la differenza in campo con il Monza, dopo aver inciso silenziosamente nello spogliatoio nerazzurro. Poi, ora e subito, il brutto infortunio che lo terrà fuori per almeno tre mesi.

LA CARRIERA ALL’INTER – Andrea Ranocchia arriva giovanissimo nell’Inter, durante la stagione 2010/2011. Un ragazzo silenzioso, dagli occhi genuini e dalle grandi aspettative, al quale si fa presto a voler bene. Il classe ’88 ha sempre impiegato impegno e dedizione per la maglia nerazzurra, tanto da divenire l’erede di Javier Zanetti. Quando, quest’ultimo, appese le scarpette al chiodo nel 2014, ha legato la fascia di capitano al braccio di Ranocchia. Ma nel calcio, si sa, l’ascesa è veloce quanto lo può essere una rovinosa caduta. E così, dopo solo un anno, a soli 27 anni perde fiducia in se stesso. E con lui arriva a farlo anche tutto l’ambiente nerazzurro. Nella stagione successiva, infatti, l’Inter preferisce ergere a capitano il giovane Mauro Icardi. Una scelta all’epoca considerata ideale che, invece, a distanza di anni lascia un po’ d’amaro in bocca.

Ranocchia, l’ormai ex capitano in panchina dell’Inter

IL PRESENTE A MONZA – È vero, alla fine dei giochi è facile per tutti sentenziare. Però, se ricordiamo com’è andata a finire la “storia d’amore” tra l’attaccante argentino e l’Inter e analizziamo, invece, il rapporto tra Ranocchia e i nerazzurri, è difficile non provare qualche rimorso. L’Inter, durante la lunga permanenza del difensore, ha spesso attraversato dei periodi bui, incidendo anche sull’umore e sulle potenzialità del calciatore. Nonostante il ritiro della fascia, le critiche dei tifosi, le partite trascorse in panchina, Ranocchia non si è mai tirato indietro. Anzi, è riuscito a sfruttare la sua posizione e il suo carattere per ritagliarsi un ruolo da leader nello spogliatoio interista. Ormai considerato una bandiera dell’Inter, sulla scia di calciatori senza dubbio più grandi che lo hanno preceduto, Ranocchia ha scelto di proseguire la sua carriera nel Monza. Una decisione pensata, sofferta, ma voluta, per provare a tornare a incidere sul campo (vedi video). Purtroppo, però, il brutto infortunio durante la partita contro il Napoli lo ha fermato un’altra volta. Per almeno tre mesi il difensore sarà costretto a seguire la sua nuova squadra da fuori. Tantissimi i messaggi di sostegno da parte dei suoi ex compagni interisti (vedi articolo), ai quali ci uniamo per augurare a Ranocchia una pronta guarigione. Forza Andrea, ti aspettiamo in campo a gennaio per Monza-Inter!

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh