Focus

Pre-season anticamera del campionato? All’Inter lo sperano! D’altronde…

In casa Inter la speranza è che quanto fatto vedere di buono in questo precampionato invernale venga confermato anche da gennaio. D’altronde, l’ultimo ritiro estivo nerazzurro è stato il perfetto anticamera della prima parte di stagione

SEGNALI POSITIVI − La preparazione in vista del Napoli e della ripresa del campionato procede bene in casa Inter. Ieri, è arrivata la terza vittoria su quattro in amichevole. Un 2-0 comodo ai danni della Reggina al Granillo. In gol sia Edin Dzeko che Romelu Lukaku, con Simone Inzaghi che ha raccolto ulteriori segnali positivi dalla squadra. Uno fra tutti l’apparente ritrovata solidità difensiva. In queste quattro amichevoli dicembrine – Gzira United (6-1), Salisburgo (4-0), Real Betis (1-1) e Reggina (0-2), i nerazzurri sono riusciti a tenere la porta inviolata in due occasioni subendo nel complesso solamente due reti. Ovviamente si tratta sempre di test amichevoli che lasciano il tempo che trovano, ma al contempo non sono assolutamente da sottovalutare.

ANTICAMERA − Soprattutto se si pensa a quanto successo in estate. Dal punto di vista degli impegni, il club ha deciso di seguire la falsariga avviata quattro mesi fa: ovvero cinque test-match contro squadre di livello più o meno differente. La differenza tra luglio e dicembre, però, è evidente in termini di risultati. In estate, l’Inter vinse solamente una delle cinque amichevoli disputate. La prima contro il Lugano per 1-4. Poi arrivarono due pareggi contro Monaco e Lione, entrambi per 2-2, e altrettante sconfitte contro Lens (1-0) e Villarreal (2-4). Un bilancio sicuramente negativo peggiorato anche dal dato gol subiti: 10. Difficoltà che si sono riversate successivamente anche in campionato. Non è un caso che l’Inter abbia concluso la sua prima parte di stagione subendo ben 22 reti (18 in trasferta, secondo peggior dato dell’intero torneo alle spalle del Bologna).

ULTIMO TEST − Pre-season, dunque, come anticamera della stagione vera e propria. Ecco perché il ritiro invernale ha un peso niente male per l’Inter e Simone Inzaghi. Fare bene a dicembre per proseguire con efficacia il lavoro anche nei mesi immediatamente successivi. Rispetto al precampionato estivo, il livello delle avversarie è oggettivamente più basso. Scelta probabilmente figlia anche del bilancio estivo, dove il connubio squadre di livello/preparazione top non ha funzionato a dovere. Adesso, manca l’ultima amichevole. Quella del 29 dicembre a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Una sorta di tagliando finale prima della ripartenza ufficiale contro il Napoli.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.