Perisic-Inter un anno dopo: da esubero a pedina chiave? Conte riflette

Articolo di
13 Settembre 2020, 18:39
Ivan Perisic Bayern Monaco Ivan Perisic Bayern Monaco
Condividi questo articolo

Ivan Perisic, dopo aver salutato il Bayern Monaco, è ritornato all’Inter a disposizione di Antonio Conte. Gli scenari, però, rispetto ad un anno fa sono cambiati: il croato può rappresentare una pedina chiave nello scacchiere del tecnico nerazzurro. Vediamo perché

SCENARI MUTATI – Ivan Perisic è tornato all’Inter dopo un anno passato in Germania, alla corte del Bayern Monaco. Anno fruttuoso per l’esterno croato che, con il club bavarese, ha centrato il Triplete. Il suo ritorno all’Inter puo’ essere di passaggio, ma il calciatore croato, rispetto ad un anno fa, può rappresentare una risorsa tattica in più per Antonio Conte. In un Inter che cerca nuove certezze, per inseguire il primo titolo da 9 anni a questa parte, l’innesto del croato può essere il tassello fondamentale. Vediamo perché

ESPERIENZA – L’Inter, come visto sul mercato, sta cercando di arricchire la rosa di giocatori pronti ed abituati a lottare per trofei importanti. Perisic corrisponde perfettamente alle caratteristiche e, inoltre, offre a Conte alcune  alternative tattiche allo schieramento: il croato, infatti, fa della corsa uno dei suoi punti di forza e può rappresentare una pedina di alto livello per il posto di esterno sinistro nel 3-5-2 di Conte. Perisic, inoltre, può disimpegnarsi nel ruolo di seconda punta, per far rifiatare Lautaro Martinez e fornire un’alternativa più fisica ad Alexis Sanchez. Un anno dopo, quindi, gli scenari per Perisic e per l’Inter sono cambiati: forse, la strada giusta, è quella di continuare ancora insieme.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE