Focus

Il Parma di D’Aversa ha ritrovato qualche squillo, ma resta in difficoltà

Il Parma è penultimo in campionato e non ha risolto i suoi problemi nemmeno col ritorno di D’Aversa. Il modulo di riferimento è il 4-3-3, oggi contro l’Inter avrà diverse assenze (vedi articolo).

TATTICAIl modulo di riferimento di D’Aversa è il 4-3-3 e col suo ritorno a Parma ha impostato di nuovo questo schema. Attenzione però alla difesa a tre, perché nelle prime giornate della sua seconda esperienza il tecnico ha anche abbozzato un 3-5-2, pur con scarsi risultati. L’impostazione è primariamente difensiva, con baricentro basso e due mediani a protezione della difesa.

STATISTICHE – Il Parma è la penultima difesa della Serie A, con quarantasette gol subiti. Nemmeno il ritorno di D’Aversa ha cambiato particolarmente la situazione: dal 7 gennaio ha subito sedici reti in otto gare. Una media facile facile. Dodici di questi sono arrivati negli ultimi quindici minuti. Il vero problema però è in attacco. I gialloblù sono il peggior attacco del campionato con diciannove gol segnati (curiosamente quattro di questi sono arrivati a San Siro contro Inter e Milan). Qui qualcosa è migliorato: nelle ultime tre gare il Parma ha prodotto cinque reti.

DETTAGLIAndrea Conti sulla destra è la novità del mercato di gennaio. L’ex Milan è un titolare ed è anche la chiave per un eventuale cambio di modulo, visto che conosce perfettamente il 3-5-2, ma oggi in Parma-Inter non ci sarà per infortunio. Sulla sinistra Giuseppe Pezzella è il migliore negli assist della squadra con tre realizzati. Hernani a centrocampo sta vivendo la sua miglior stagione. Ha giocato in tutti i ruoli della mediana a tre ed è secondo sia per gol con quattro segnati sia per assist con due. Il leader del Parma è Juraj Kucka, primo per rating, miglior marcatore, primo per chilometri percorsi e fondamentale con la sua duttilità (interno, centrocampista, esterno d’attacco, pure prima punta). In attacco, fuori Gervinho, l’ex Yann Karamoh è l’elemento più in forma. Sia che giochi da esterno sia da prima punta.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.