Palacio anche nel 2017, ci siamo: l’Inter rimane argentina

Articolo di
31 dicembre 2015, 11:49
palacio

L’arrivo di Calleri, il capitano Icardi, e poi Palacio, ancora lui. “Tuttosport” scrive oggi dell’ormai certo rinnovo dell’ex Genoa sino al 2017, con un contratto spalmato per la prossima stagione. In scadenza fra 6 mesi esatti, l’accordo fra le parti sembra ormai ad un passo.

PIU’ DI UN GIOCATORE – La sensazione dall’esterno è che sia un leader silenzioso, un po’ come lo era Javier Zanetti. Forse proprio il vice-Presidente è la persona che più ha spinto nella direzione che sembrano aver intrapreso Palacio e l’Inter, quella di un rinnovo anche per il 2017. Nonostante l’arrivo di Calleri, il riscatto probabile di Ljajic e l’ipotesi remota che qualcuno fra Perisic, Jovetic o Icardi possa andare via, Palacio rinnoverà. Non è nemmeno escluso, anzi sembra probabile, che per l’estate prossima arrivi un altro grande colpo nel ruolo: Lavezzi o Feghouli a zero, o il sogno Candreva. Nemmeno il probabile ritorno in Champions creerebbe così tanti spazi per immaginare un Palacio in qualche modo utile, a 35 anni, alla causa nerazzurra: senza dimenticare Biabiany. Allora perché il rinnovo?

Economicamente non peserà più di tanto, l’ingaggio sarà spalmato sui prossimi 18 mesi, ma è evidente che Mancini ritenga Palacio determinate nello spogliatoio, per spirito di gruppo, sacrificio ed esempio che offre sempre in campo anche negli spezzoni a lui riservati. Ed il pubblico interista non ha mai smesso di sostenerlo, nemmeno nei periodi più bui: e allora ben venga (e ben rimanga) una presenza di tale spessore, umano soprattutto.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE