Focus

Onana o Handanovic: enigma Inter! Inzaghi, solo indecisione o strategia?

Onana o Handanovic? Questo l’enigma al quale sono sottoposti ogni settimana i tifosi dell’Inter, prima di conoscere le formazioni ufficiali. Inzaghi continua a tenere tutti sulle spine. Si tratta davvero solo di indecisione o è una nuova strategia del tecnico nerazzurro?

DOMANDE – Valutazioni, indecisioni, criteri. Cosa c’è davvero dietro all’alternanza tra André Onana (vedi articolo) e Samir Handanovic? È una delle domande che si pongono i tifosi dell’Inter ogni settimana, mentre aspettano impazienti di sapere chi avrà scelto Simone Inzaghi per difendere i pali della propria porta. Un dualismo, quello dei portieri interisti, che ha preso la forma di un vero e proprio enigma. E, come tale, viene difficilmente compreso da molti. Tanto che il tecnico nerazzurro, soprattutto quando le cose per l’Inter non sono andate bene, ha subìto non poche lamentele da parte della tifoseria. La nuova stagione è iniziata da soli due mesi e, nel corso di questo breve periodo, le dinamiche che coinvolgono i due portieri sono cambiate continuamente e rapidamente.

Le valutazioni di Inzaghi su Onana e Handanovic

TITOLARITÀ – Nella prima conferenza stampa di quest’anno, ai giornalisti curiosi di conoscere i risvolti dell’acquisto del nuovo portiere, Inzaghi risponde con un secco: «Handanovic rimanere il titolare dell’Inter». Con il crescere delle partite stagionali, poi, l’allenatore interista sceglie di dividere i compiti a seconda degli impegni. Il capitano nerazzurro difende i pali nelle competizioni di Serie A, Onana, invece, in quelle di Champions League. Decisione, questa, che premia a metà. Lo slovacco, infatti, non convince appieno. Tranne rare eccezioni, esegue il suo compito domenicale al minimo dello sforzo, senza metterci la manona quando serve davvero. Il camerunense, invece, pur non essendo sempre impeccabile e regalando qualche brivido, sembra avere la giusta combinazione di esperienza, impeto e slancio (nel vero senso della parola). Forse è per questo che Inzaghi sceglie di schierarlo anche contro Sassuolo e Salernitana. Tra la sorpresa generale dei tifosi, che vedono Handanovic (vedi articolo) sedersi in panchina e l’Inter tornare a guadagnare punti anche in campionato.

ARMA IN PIÙ – Proprio quando sembra che l’allenatore nerazzurro abbia fatto la sua scelta definitiva, le carte ritornano a mescolarsi. Come accade al termine dell’ultima partita di Serie A, con le parole di Inzaghi che suonano quasi come una giustificazione per la titolarità di Onana. La regola non esiste o, se esiste, non è dato conoscerla. L’effetto sorpresa continua per i tifosi interisti e non solo. L’incognita tra i pali, infatti, è un fattore che può pesare per sugli avversari. Soprattutto quando un portiere può incidere tanto nella fase di costruzione. Come ha fatto Onana sul gol di Robin Gosens in Barcellona-Inter. Un’opzione in più per il gioco della squadra. Se quello di Inzaghi non è masochismo, allora l’alternanza dei due portieri potrebbe essere un’arma segreta. L’importante, però, è che non diventi a doppio taglio per la sua Inter.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock