FocusPrimo Piano

Onana, Mkhitaryan e non solo: come cambia l’Inter grazie ai parametri zero

Onana non è ancora un calciatore dell’Inter ufficialmente e lo stesso vale per Mkhitaryan, ma dubbi sembrano non esserci per entrambi. Nel frattempo il mercato nerazzurro avanza verso nuove interessanti occasioni. Probabilmente per Inzaghi è già tempo di ipotizzare nuove soluzioni per ottimizzare le prestazioni della rosa (rivoluzionata) che avrà a disposizione

ARRIVI GRATIS – L’Inter vuole regalarsi anche Paulo Dybala a parametro zero. Anche, non solo. Il grande colpo in attacco, per il momento “rallentato” dal possibile ma clamoroso ritorno di Romelu Lukaku (vedi editoriale), non sarà né il primo né l’ultimo del mercato nerazzurro. Mercato già iniziato con il portiere André Onana, che deve solo essere annunciato. E continuato con il centrocampista Henrikh Mkhitaryan, che è atteso a Milano per le visite mediche prima della firma. La strategia dell’Inter di fare spesa in casa Ajax, Roma e possibilmente Juventus, senza versare un centesimo nelle casse dei club, ha una logica. Una logica ancora da definire a livello di formazione. Anche in base alle idee di Simone Inzaghi, che potrebbe modificare la natura tattica della sua Inter. Per quanto riguarda il bilancio (monte ingaggi a parte…), le operazioni a parametro zero spesso sono una soluzione più che intelligente per completare la rosa. Ed è così.

Da Onana a… Dybala passando per Mkhitaryan: l’Inter

CAMBIO TATTICO – Partendo dai pali, l’innesto di Onana in porta può cambiare notevolmente l’impostazione dell’Inter dal basso. Ma sarà titolare? A giorni si aspetta l’annuncio del rinnovo di Samir Handanovic (vedi articolo), poi i due portieri lotteranno per la maglia da titolare. L’impressione è che le gerarchie possano essere cambiate solo a stagione in corso. La novità Mkhitaryan, invece, può facilitare il passaggio tattico al 3-4-2-1. Il trequartista armeno, meno mezzala di Hakan Calhanoglu ma anche meno seconda punta di Alexis Sanchez, si candida per essere il jolly decisivo per Inzaghi. Il 3-4-2-1, inoltre, può esaltare le caratteristiche di Robin Gosens sulla fascia sinistra. E Dybala? In attesa di definire l’operazione in entrata, l’attaccante argentino è perfetto sia per fare da spalla del centravanti nel 3-5-2 sia per agire qualche metro dietro. Ed ecco che torna il riferimento al centrocampo a quattro in linea con uno o meglio due trequartisti a supporto dell’unica punta, che è Lautaro Martinez al momento. L’Inter di Inzaghi, grazie ai colpi a parametro zero, va davvero verso l’evoluzione tattica?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Cambia le impostazioni della privacy
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh