Focus

Nota tattica di Lazio-Inter: Perisic esterno disordinato

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter. Dopo Lazio-Inter parliamo della gara di Perisic.

COPPIA OFFENSIVA – Alla terza di Serie A Conte ha mischiato ancora i suoi esterni. Per la terza volta ha cambiato la coppia, affidandosi ad Hakimi sulla destra e Perisic sulla sinistra. Due esterni con chiara vocazione offensiva, una sorta di dichiarazione di guerra a Simone Inzaghi che punta molto sui suoi laterali nello sviluppo del gioco. Non tutto però è andato per il verso giusto. Soprattutto sulla sinistra.

OPZIONE IN ATTACCO – I numeri di Perisic sono anche buoni. All’attivo soprattutto ha l’assist per il gol di Lautaro Martinez. Questa è la sua heatmap presa da Whoscored:

Lazio-Inter Perisic heatmap

Di media ha giocato molto alto, sopra la metà campo se non proprio lungo la linea laterale dell’area avversaria. Una richiesta di Conte che lo vuole pronto a puntare i terzini avversari in uno contro uno. Questo però tende a escluderlo dal gioco: tralasciando le punte è il giocatore con meno tocchi e meno passaggi. Quindi qualcosa da raffinare c’è anche nella fase più produttiva. Ma, appunto, non è la fase offensiva il nodo problematico.

LACUNE DIFENSIVE – Perisic non è abituato a fare l’esterno a tutta fascia. E contro la Lazio la mancanza di intesa, automatismi e persino di posizionamento tattico sono stati evidenti. Soprattutto nel primo tempo, in cui Lazzari non a caso è arrivato più volte in area senza la copertura del numero 14. Il croato come detto tende a stazionare molto alto in attacco, e già questo lo porta a dover recuperare più campo quando deve rinculare in difesa. Come si è visto anche contro la Fiorentina in occasione del gol di Chiesa. In aggiunta non sempre è conscio della posizione che dovrebbe coprire in relazione a mediano (Gagliardini con la Lazio) e difensore di sinistra (Bastoni). Perisic poi è stato protagonista negativo del gol subito dall’Inter: è lui che prende il taglio di Milinkovic-Savic, che lo supera nello stacco e segna di testa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh