Nota tattica di Inter-Napoli: ecco il nuovo Mauro Icardi

Articolo di
28 dicembre 2018, 13:00
Icardi

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter. Dopo Inter-Napoli parliamo dei movimenti di Icardi.

EVOLUZIONE – Da qualche partita si sta vedendo una nuova versione di Mauro Icardi. Scesa dal cielo come all’improvviso. Il bomber d’area quasi immobile che siamo stati “abituati” a vedere ha lasciato il posto dal nulla a un giocatore totalmente diverso. Enormemente più completo. E soprattutto capacissimo di fare quello che fa.

INTER DIVERSA – Un punto di partenza importante: Inter-Napoli non è stata una partita banale. Gli uomini di Spalletti si sono trovati di fronte la squadra che negli ultimi anni è stata l’emblema del bel gioco, tanto che si poteva pensare di affrontarla solo “in negativo”. Difendendosi rinunciando a gestire il pallone. Non stavolta: possesso praticamente pari (49%-51%), coi nerazzurri capaci di completare più passaggi (380-358, dati della Lega Serie A).

REGISTA OFFENSIVO – In questo contesto Icardi non ha fatto il semplice terminale offensivo. Spesso e volentieri si è abbassato per dare uno sbocco alla manovra. Questa è la sua heatmap presa da Whoscored:

Il capitano nerazzurro ha toccato 18 palloni con 9 passaggi. Numeri in linea con quelli “classici”, quando stava in area ad aspettare, molto minori a quelli delle ultime partite in cui ha toccato vette di 45 palloni giocati. Ma stavolta il suo apporto alla manovra si è visto eccome: i tocchi sono stati meno delle ultime uscite, ma tutti preziosi, rapidi, consapevoli, ben fatti. Una prova di maturità di alto livello, in un’interpretazione nuova e più completa del ruolo del 9.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE