Nota tattica di Inter-Chievo: i movimenti di Cedric e Asamoah

Articolo di
17 maggio 2019, 08:13
Cédric Soares Inter
Condividi questo articolo

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter. Dopo Inter-Chievo parliamo dei movimenti dei terzini, Cedric e Asamoah.

PARTITA CONTROLLATA – Inter-Chievo è stata una partita sorprendentemente normale per le abitudini dei nerazzurri. Gli uomini di Spalletti hanno tenuto palla (70% di possesso) chiudendo i gialloblù nella loro metà campo (63% del possesso nella loro metà campo) e grazie a questo hanno anche rischiato nulla (3 tiri avversari, nessuno in porta). Sappiamo però che le difficoltà della squadra sono soprattutto ad attaccare, e stavolta i terzini hanno fatto movimenti profondi che hanno aiutato la manovra.

TERZINI D’ATTACCO – Cedric e Asamoah sono stati importanti nella gestione. Per palloni toccati e passaggi vengono appena dietro Borja Valero e i due centrali. Ma oltre a questo si sono anche spinti in avanti come vedete in questa grafica di Whoscored:

Notate il blu in zona offensiva Non sempre i terzini in stagione sono andati fin sul fondo, cercando scambi con gli esterni. Una mossa utile per spostare le difese a cui Spalletti spesso preferisce una copertura più prudente, col terzino che resta bloccato. Un modo per non subire ripartenze, che però toglie qualcosa all’attacco. Stavolta invece andando sul fondo i due hanno creato cross e occasioni: il gol del 2-0 nasce da un palo di Cedric, che era nel cuore dell’area. Il portoghese è stato anche il giocatore che ha corso più di tutti: 11,022 km.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE