Focus

Nessun acquisto last minute in attacco per l’Inter: fiducia in Martin Satriano

Dzeko, Correa e Lautaro Martinez, più Sanchez quando tornerà ad essere disponibile. Insieme a loro Inzaghi ha deciso di fidarsi di Satriano. Sarà l’uruguaiano classe 2001 a completare l’attacco nerazzurro, senza ulteriori innesti dell’ultimo minuto.

IL PRECAMPIONATO – Quaranta giorni per guadagnarsi la fiducia di Simone Inzaghi. Nei quaranta giorni circa di precampionato agli ordini del tecnico ex-Lazio, Martin Satriano ha stupito tutti. Dal pregevole gol nella prima amichevole contro il Lugano alle partite successive, il classe 2001 sudamericano ha impressionato Inzaghi, che è arrivato a preferirlo rispetto ad Andrea Pinamonti, non a caso ceduto in prestito all’Empoli.

L’ESORDIO – Complici le assenze di Alexis Sanchez e Lautaro Martinez, con Joaquin Correa non ancora arrivato a Milano, Satriano ha esordito con l’Inter nel primo match stagionale contro il Genoa. Una quindicina di minuti in cui il giocatore ha destato l’impressione di essere ancora acerbo ma anche in possesso di una grande fame agonistica. Oltre al senso del gol dimostrato nelle prime uscite estive.

QUINTA PUNTA – La decisione è dunque stata presa, da Inzaghi e in accordo con la dirigenza. Satriano sarà il quinto attaccante nelle gerarchie del reparto offensivo nerazzurro. Dietro a Lautaro Martinez, Sanchez e i due nuovi acquisti. Una scelta che dimostra la fiducia riposta nel calciatore, ma anche la responsabilità di cui viene investito dall’Inter. Considerando le tre competizioni e un giocatore prono agli infortuni come Sanchez, ci sarà bisogno anche di lui.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button