Focus

Nandez, perché con lui l’Inter farebbe bene a prendere anche Bellerin

L’Inter sta ancora cercando il nuovo titolare della fascia destra dopo l’addio di Achraf Hakimi. La società monitora due giocatori da giorni, Nahitan Nandez ed Hector Bellerin e pensa a prenderli entrambi (vedi articolo). Ecco perché uno dei due non esclude l’altro. 

POLIVALENZA NANDEZ – Il centrocampista uruguaiano del Cagliari è un giocatore molto duttile. Nella scorsa stagione Nandez ha giocato l’ultima parte del campionato come esterno a tutta fascia con Semplici che lo ha lanciato in quel ruolo viste le sue doti di corsa e di tecnica. Nandez però nasce come mezz’ala di centrocampo e infatti, quando il Cagliari lo ha preso, lo ha schierato lì. Le qualità da mezz’ala sono quelle di corsa ovviamente e di inserimento, un po’ come Nicolò Barella. Ecco perché Nandez potrebbe essere un giocatore che non escluderebbe Bellerin. Con l’uruguaiano in squadra Simone Inzaghi necessiterebbe di un altro giocatore da piazzare a destra e il motivo è presto spiegato. L’Inter lotterà su tutti i fronti cercando di far bene in Europa in Champions League e puntando al bis nello scudetto andando a caccia della seconda stella. Per farlo servono uomini e ricambi giusti che non abbassino il livello della squadra. Barella arriva da una stagione sfiancante dove è stato protagonista prima con i nerazzurri e poi con l’Italia ad Euro2020. Nandez all’occorrenza potrebbe agire in quella zona di campo diventando il sostituto ideale di Barella.

L’INTER A PIÙ FACCE

BELLERIN LA CHIAVE – Con Nandez spostato all’occorrenza in mezzo al campo, Inzaghi necessita come detto di un esterno. Ecco perché Bellerin può diventare una carta importante per la prossima stagione. Lo spagnolo è un terzino puro avendo giocato molto tempo da quarto di difesa per poi salire a centrocampo da esterno. Bellerin è la chiave per sistemare il reparto destro dell’Inter liberando Inzaghi da vincoli importanti permettendo all’allenatore di cambiare uomini in base agli impegni e anche all’avversario. Il problema per entrambi i giocatori è la formula di acquisto. Arsenal e Cagliari non aprono al prestito ma siamo ancora a metà luglio e molto probabilmente l’accelerata dell’Inter arriverà nel mese di agosto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button